Martedì, 16 Febbraio 2021 17:39

San Giovanni Rotondo: Red 3.0 II edizione, avviati i progetti negli I.C Melchionda-De Bonis e Pascoli-Forgione

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ad accompagnare nel percorso i percettori del RED 3.0 la Dott.ssa Antonella Miscio, assistente sociale, la vicensindaco Patrizio e il sindaco Crisetti: «L’impegno di queste persone è opportunità di crescita per tutta la comunità».

A seguito di una lunga attività di concertazione tra il Servizio Sociale Professionale e gli Istituti comprensivi del territorio, sono state avviate ierinuove progettualità che si vanno ad inserire nei percorsi tradizionali e ormai consolidati legati al RED 3.0 II edizione.

 

Nello specifico, in attuazione degli “Indirizzi operativi per il potenziamento dei percorsi di attivazione dei destinatari del reddito di dignità. Modifiche alla Del. G.R. n. 928/2016” con la quale vengono disciplinati i progetti di “lavoro di comunità”, sono partiti sul nostro territorio i progetti di 9 beneficiari della misura RED 3.0. Questi cittadini saranno protagonisti di percorsi di inclusione sociale eandranno a svolgere la loro attività negli Istituti comprensivi del territorio che, durante questa fase emergenziale, hanno manifestato interesse all’accoglienza dei titolari di questo beneficio.

 

In particolare presso l’I.C. Pascoli-Forgione e presso l’IC Melchionda-De Bonis i percettori della misura svolgeranno le seguenti attività: Orientamento e accoglienza dell’utenza scolastica; controllo del mantenimento delle distanze di sicurezza per evitare il diffondersi del contagio del Covid-19; promozione della piena fruizione delle attività e degli spazi scolastici; Piedibus: accompagnamento alla fruizione di attivitàculturali e/o sportive di persone fragili.

 

Ad accompagnare nel percorso i percettori del RED 3.0 la Dott.ssa Antonella Miscio, assistente sociale, secondo cui «Promuovere e rafforzare alleanze e sinergie tra i servizi territoriali e le scuole, è obbiettivo essenziale per il Servizio Sociale Professionale, al fine di realizzare una comunità educante, attenta e sensibile ai bisogni di tutti i soggetti che a vario titolo vengono coinvolti nelle progettualità».

 

«Con gli attuali progetti del RED continua la fruttuosa collaborazione pluriennale con il comune e il Servizio Sociale Professionale di San Giovanni Rotondo avviata negli anni passati - fa sapere la Dirigente dell’IC Pascoli-Forgione, Dott.ssa Maria Fiore -. Un’esperienza che ha portato sempre ottimi risultati garantendo un notevole supporto alle nostre attività e all’utenza grazie all’impegno costante dei cittadini beneficiari della misura».

 

Dello stesso avviso anche la Dott.ssa Maddalena Di Cerbo, dirigente dell’IC Melchionda-De Bonis: «Siamo stati ben lieti di accogliere i percettori del RED destinati al nostro istituto che si occuperanno dell’accoglienza dell’utenza esterna e del supporto agli alunni con bisogni educativi speciali. Sono convinta che queste progettualità rappresentino una risorsa fondamentale per la scuola, soprattutto in questo periodo di pandemia».

 

 

Ai cittadini aderenti ai progetti il pensiero dell’Assessore alle Politiche Sociali, Mariapia Patrizio e del sindaco Michele Crisetti: «L’iniziativa non è solo occasione di crescita per i titolari del RED. Il loro impegno rappresenta infatti anche un contributo importante per tutta la comunità. A questi nostri concittadini vanno i migliori auguri di un cammino proficuo».

 

PUBBLICITA'

LOGOGENERICOMACELLERIAFERRARA

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”