Venerdì, 05 Febbraio 2021 15:39

San Giovanni R., potature alberi: critiche da M5s e Legambiente

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

L’intervento di potature degli alberi non convince il MoVimento e il circolo di Legambiente, tra le critiche non solo il modo in cui vengono potati gli alberi ma anche gli orari e la sicurezza, "Serve un piano,una progettazione", concordano ambientalisti e pentastellati. 

“Si fa del male alle piante, in questo modo, scrivono i pentastellati che criticano le potature che in questi giorni stanno interessando gli alberi della città, “ci si chiede se questa amministrazione, sostenuta enfaticamente dagli ambientalisti della domenica, cui piace molto farsi immortalare nel piantare alberelli qua e là, che poi lasciano sistematicamente morire, ha una visione in merito alla cura del verde pubblico? Esistono: un piano, una progettazione, degli obiettivi, un assessore competente che controlli cosa voglia dire a regola d’arte? Si possono "potare" gli alberi su Corso  Roma alle otto del mattino, davanti l'I.T. "Di Maggio", mentre studenti, studentesse e insegnanti accedono all'edificio?

 

A stretto giro di posta interviene anche il circolo Legambiente. “Al nostro circolo, in questi giorni, sono giunte numerose lamentele e segnalazioni riguardo i lavori di potatura in corso, da molti considerate estreme, eccessive, inadeguate. Per l'ennesima volta si verifica, sulla gestione dei "servizi ambientali", una scarsa e chiara comunicazione preventiva di ciò che si intende fare. Risulta che questi lavori dovevano essere supportati da una relazione tecnica di un esperto, a quanto si sa ciò non é stato, anche in considerazione di varie esigenze di dover sistemare le alberature presenti lungo i nostri viali (disturbo alle facciate, restrizioni dei marciapiedi, sollevamento del manto stradale etc.). Tutti aspetti che andrebbero preventivamente discussi e condivisi. La nostra proposta, sempre la stessa sulle questioni ambientali, é di ascolto preventivo,contrariamente, siamo sempre chiamati ad intervenire a cose fatte. E sulla gestione dei servizi ambientali, nonché della cura del verde pubblico, di parchi e giardini, anche alla luce dei prossimi programmi di riforestazione urbana, crediamo, a maggior ragione, sia necessario questo confronto per suggerire e fornire l'amministrazione pubblica di adeguate competenze e supporto, necessarie per garantire l'interesse comune per il decoro urbano, la cura del patrimonio pubblico, della qualità ambientale e della vita nella nostra città”. Concludono gli ambientalisti.

 

pubblicitàok

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”