Martedì, 01 Dicembre 2020 16:27

San Nicandro Garganico: insulti a Arcangela Tardio, vicepresidente provinciale Anpi, solidarietà dal mondo politico

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)
La consigliera comunale Arcangela Tardio La consigliera comunale Arcangela Tardio

“Cagatona comunista”, è questo l’insulto del consigliere leghista Sassano   all’esponente del Pd, lui nega e si appella alle prove audio, ma la registrazione del consiglio comunale non è ancora disponinibile on line, sull'accaduto interviene anche la deputata Marialuisa Faro che chiede provvedimenti. 

La consigliera comunale del Pd Arcangela Tardio di San Nicandro Garganico e vicepresidente provinciale ANPI sarebbe stata offesa dal consigliere della Lega Costantino Valentino Sassano durante la seduta di ieri, lunedì 30 novembre, del consiglio comunale. “Cagatona comunista”,sarebbe questo l’insulto.

 

“Premesso che per educazione familiare e personale oltre che per cultura accademica, non ho mai offeso una donna in vita mia e mai lo farò perché ho troppo rispetto per le donne. Con riferimento alle allusioni del PD circa ipotetiche e fantascientifiche offese alla Consigliera Tardio non so proprio che dire, la registrazione del consiglio comunale è accessibile a tutti e tutti possono ascoltare”, è questo il commento del consigliere della Lega Costantino Valentino Sassano (dichiarazione rilasciata al portale di informazione Civico 93) rispetto a quello che è accaduto nel consiglio comunale di ieri. In realtà il video del consiglio comunale non è ancora stato caricato su You Tube e già questo non torna nella sua autodifesa. Il leghista finisce ancora una volta al centro di polemiche, il 27 settembre scorso Sassano è finito agli arresti domiciliari dopo essere stato trovato in possesso di una pistola illegalmente detenuta, secondo il consigliere armi appartenute al padre deceduto e "nascoste per timore di furti".

 

A sollevare la questione, questa mattina, il Partito Democratico Sannicandrese con un comunicato che esprime solidarietà alla consigliera Arcangela Tardio, “fa specie ascoltare tali turpiloqui contro il gentil sesso, all’interno dell’assise comunale, a pochi giorni dalla giornata mondiale a contrasto della violenza sulle donneIl consigliere Sassano ha mancato di rispetto a tutte le donne e gli uomini sannicandresi che in quel momento erano rappresentati dalla consigliera Tardio che valuterà se intraprendere azioni legali. Tale linguaggio deve essere osteggiato in tutti modi e in tutti i luoghi, ancor più quando viene esternato dalle istituzioni. Pertanto, chiediamo, al Sindaco di San Nicandro di prendere le distanze dal suo consigliere, già noto per atteggiamenti non consoni al proprio ruolo istituzionale".

 

“A nome dell’Anpi di Capitanata e mio personale esprimo la più forte e affettuosa solidarietà  e vicinanza ad Arcangela Tardio, nostra vicepresidente provinciale, fatta oggetto nel corso di una seduta del consiglio comunale di San Nicandro Garganico, di un inqualificabile e odioso atto di intimidazione da parte di un consigliere comunale della Lega, già noto per i suoi discutibili comportamenti, che nell’esercizio delle sue funzioni si contraddistingue per la sua reiterata condotta improntata a violenza verbale, accompagnata da una subcultura fascioleghista”. Dichiara il presidente Provinciale ANPI, Michele Galante.

 

Dall'amministrazione comunale di San Nicandro interviene il presidente del consiglio comunale:“Condanno il comportamento del consigliere Sassano e aggiungo che in futuro non saranno più tollerati episodi del genere, facendo valere i provvedimenti disciplinari dettati dal regolamento”, è il commento di Loris De Luca.  Sullaccaduto è intervenuta anche la deputata del M5s Marialuisa Faro:Trovo irrispettoso che in un’assise comunale ci siano soggetti che usano questo linguaggio e mi auguro che vengano presi i dovuti provvedimenti. Piena solidarietà ad Arcangela che non si risparmia mai in tutto ciò che fa”.

 

 

pubblicità3

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”