Venerdì, 16 Luglio 2021 08:35

Vico del Gargano, “Un libro per amico”: 12 incontri con autori e letture

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

Primo appuntamento il 17 luglio, l’ultimo il 28 agosto per la rassegna alla sua terza edizione. Il 31 luglio Carmen Lasorella dialogherà e si confronterà con Aldo Giorgio Salvatori.

Ben dodici incontri con autori e letture, oltre a tre diverse mostre d’arte, un programma ricchissimo con ospiti d’eccezione dal 17 luglio al 28 agosto: è in rampa di lancio la terza edizione di “Un libro per amico”, manifestazione dedicata ai lettori e alla lettura nell’ambito del cartellone di eventi dell’Estate Vichese.

 

Le letture e gli incontri con gli autori si terranno tutti in Largo del Conte, con inizio alle ore 21.30. Si comincia sabato 17 luglio con la presentazione del libro “Perché scende la notte” di Claudio Lecci e Mariella Di Monte (Grenzi Editore): un gradito ritorno per i vincitori del Premio Alda Merini 2020 e del premio della critica allo Switzerland Literary Prize 2021. Domenica 18 luglio, per celebrare i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, sarà di scena “Per versi diversi”: personaggi, temi e paesaggi della Divina Commedia
a cura di Anna Maria Cotugno, del Dipartimento di Studi Umanistici- Università degli Studi di Foggia.

 

Sabato 24 luglio sarà la volta dell'atteso libro “Vicende storiche vichesi” di Nicola Maria Basso, Edizioni del Rosone: una meticolosa ricostruzione di fatti, storie, personaggi, accadimenti, politica, intorno e dentro la vita di Vico del Gargano. Interverranno Michele Afferrante e Michele Angelicchio. Domenica 25 luglio si darà spazio a “Gargano negli occhi”, racconti di viaggio di Lucia Tancredi: una lettura piacevole e un invito a conoscere questa terra così particolare, abitata da gente semplice e sincera che ama e celebra la vita, nonostante le innumerevoli difficoltà quotidiane, e che è capace di rialzarsi e di lottare.

 

Sabato 31 luglio, a Vico si confronteranno due volti noti della televisione Italiana, due grandi giornalisti: Carmen Lasorella incontrerà Aldo Giorgio Salvatori, autore del libro “Il patto coi lupi”, un grande successo editoriale arrivato alla seconda ristampa. Domenica 1 agosto, invece, toccherà al professor Gianni De Maso illustrare “Il pittoresco di Vico del Gargano, nelle opere di Giuseppe Mastromatteo”.

 

Martedi 3 agosto, presentazione del romanzo di Matteo Rivino Cronaca nuda”: interverrà Antonella Laganella, Giudice Onorario presso la Corte d'Appello di Campobasso, sezione Minorenni. Sabato 7 agosto, presentazione del libro “Una vita per il giornalismo – Francesco Maratea, tra Aventino, Liberazione e “ tempi nuovi”: introdurrà la discussione Giuseppe Maratea, interverranno Michele Angelicchio, Giuseppe d'Avolio, l’avv. Antonella Laganella, Teresa Maria Rauzino e Piero Paciello, direttore quotidiano L’Attacco. Domenica 8 agosto, “Adriatico, un mare di plastica”: lo stato di salute del mare Adriatico, le ricadute sull'Ambiente, sulla catena alimentare e le altre forme di vita marina. Ne parlerà Lucrezia Cilenti, direttrice dell'Istituto per le Risorse Biologiche e le Biotecnologie Marine (IRBIM- CNR) di Lesina.

 

Sabato 14 agosto, “Laudato Sì - l'Enciclica verde di Papa Francesco”, interverranno: don Salvatore Miscio, vicario episcopale per la Pastorale, Arcidiocesi di Manfredonia, Vieste, San Giovanni Rotondo; Luigi Russo, consulente del Ministero dell'Ambiente. Conclusioni affidate a Pasquale Pazienza, presidente Parco Nazionale del Gargano. Modera Michele Angelicchio.

 

Venerdi 20 agosto, “Rigenerazione - Immagini suoni pensieri per riscoprire “Gli aromi essenziali che aiutano a vivere” di Katia Ricci. Racconti dal lockdown, letti dagli allievi del Laboratorio K, Rosa Serra e Maria Rosaria Vera. Intermezzo musicale di Francesco Mastromatteo (violoncello), Saveria Mastromatteo (violino), Enzo Mastromatteo (violino). Domenica 22 agosto, “Divina Dea madre terra” testo di Giovanna Lombardi, voce e suoni di Luana Croella. Sabato 28 agosto, Michele Eugenio DiCarlo presenterà il libro “Sud da Borbone a Brigante. La fine del Regno delle Due Sicilie, prefazione di Pino Aprile. Per la rassegna “ARTI”, dal 17 luglio al 30 agosto sono in programma tre appuntamenti: in Corso Umberto 38, sarà di scena la personale di Maria Scistri “La concretezza dell’astratto”; in Piazza Castello, invece, saranno esposti i graffiti di Antonio Di Monte (Arteinpietra); nella sala consiliare, dal 19 al 26 agosto, troverà dimora la mostra “Mailart” di Katia Ricci.

 

"I libri non moriranno mai”, ha dichiarato Rita Selvaggio, assessore alla Cultura, “ed è con questa convinzione che, a Vico, vogliamo continuare a credere nel valore della parola scritta: eterna suggestione di un tempo che è sempre coniugato al presente. Leggi, scrivi, pensa e vivi. Sono i punti cardinali dell'ospitalità vichese, rivolta ad accogliere chi ama i libri e la scrittura. Vico del Gargano, grazie al lavoro di gruppo dell'amministrazione comunale, per la terza volta rinnova il suo patto di amicizia con i libri per garantire processi culturali d'integrazione e conoscenza”.

 

pubblicità3

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”