Giovedì, 06 Maggio 2021 15:41

All'Istituto Alberghiero “Michele Lecce” arrivano i kit scolastici per gli studenti

Scritto da  Giulia Rita D’Onofrio
Vota questo articolo
(0 Voti)

All’ Istituto con sede a Manfredonia e San Giovanni Rotondo sarà finalmente possibile dotare i ragazzi dei cosiddetti kit scolastici, “Per sognare, aggiungo, non bisogna chiudere gli occhi. Bisogna leggere”.

Attraverso l’acquisizione di fondi europei, a cui l’Istituzione Scolastica dell’I.P.E.O.A. “Michele Lecce “, Istituto Alberghiero con sede a Manfredonia e San Giovanni Rotondo, ha avuto accesso, previa presentazione di una proposta progettuale all’inizio dell’anno scolastico, sarà finalmente possibile dotare i ragazzi dei cosiddetti “kit scolastici”.

 

Ovvero, sussidi che fungono da supporto alla didattica e sono finalizzati a favorire l’effettività dell’inclusione: in maniera preminente, terranno conto degli alunni BES, acronimo per Bisogni Educativi Speciali.

 

“ Noi, seppur tra mille difficoltà in questo periodo, “ ha dichiarato il Professor Luigi Talienti, Dirigente Scolastico della predetta comunità educante, “caratterizzato da una distanza che, purtroppo, non rappresenta un supporto efficientissimo per la formazione dei discenti, ci siamo attivati con tutti i mezzi a disposizione, nutrendo profondamente la speranza di poter tornare presto ad una più adeguata normalità. Ovviamente, i ragazzi devono identificarsi con la scuola e devono acquisire, tra gli altri valori, quello indiscusso, rappresentato dall’importanza della lettura e studio di libri. Un libro non si sfoglia semplicemente. Ma, si legge e si studia, perché veicolo di cultura. Attraverso i libri, attraverso la costruzione del sapere e della conoscenza, si costruiscono il loro avvenire. La nostra utenza, certamente, non vive di un particolare agio economico. Quindi, ricevere questi sussidi didattici, rappresenta e costituisce motivo d’onore per la nostra comunità scolastica. Perché, in questo modo, i ragazzi, oltre all’attività laboratoriale ed al valido e costante supporto dei docenti, avranno con loro i dizionari, che sono strumenti fondamentali per tutto l’arco della vita. Avranno il codice civile, perché la regola si apprende nei banchi di scuola. Quindi, avranno degli strumenti che, non solo potranno essere loro utili durante il percorso scolastico, ma per tutto il corso della loro vita e, mi auguro vivamente, delle loro floride carriere. Quindi, la scuola pone al centro, come dovrebbe essere, il sapere. Il quale, necessariamente, deve essere supportato dal libro. Per il sottoscritto, il libro ha un valore inestimabile e vedere, oggi, il mio ufficio pieno di libri, mi ha profondamente inorgoglito. Adesso, procederemo alla di loro catalogazione, per poterli consegnare ai ragazzi. Io sono innamorato dei libri e li ho sempre utilizzati nel corso di tutta la mia vita: dalla preparazione ai concorsi a qualsivoglia approfondimento utile, a fini lavorativi e non. Però, il piacere, questa volta, sarà raddoppiato. Dal momento che, tutti questi libri, saranno consegnati a dei ragazzi che, comunque, ne hanno veramente bisogno. Spero vivamente che, tutti i ragazzi seguano i loro insegnanti e ne facciano buon uso di quanto fornitogli, perché la cultura rende liberi. Attraverso il connubio perfetto e vincente di “SAPERE, FARE E SAPER FARE”. Non posso, d’altro canto, esimermi dal rivolgere sentiti ringraziamenti agli assistenti amministrativi e al DSGA che, in maniera impeccabile, hanno sovrinteso a tutte le procedure utili all’acquisizione dei libri, essendosi trattato di un progetto molto complesso. Per sognare, aggiungo, non bisogna chiudere gli occhi. Bisogna leggere.”

 

PUBBLICITA'

LOGOGENERICOMACELLERIAFERRARA

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”