Martedì, 15 Giugno 2021 08:42

Rinvio a giudizio per Angelo e Napi Cera, “Contento di essere il “grezzone” di San Marco”

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dovranno affrontare il processo i due politici di San Marco in Lamis, l’ex parlamentare arrestato lo scorso nel corso dell’operazione “C’era una volta” commenta la decisione e si dice “contento di chiarire la sua posizione”.

“Il processo sull’operazione che la Procura di Foggia ha inteso intitolare come “C’era una volta”, titolo che riserva già un’idea a monte sull’intenzione, ha inizio e finalmente potrò difendermi nelle aule dei Tribunali”, commenta così la notizia l’ex deputato dell’Udc e sindaco di San Marco in Lamis.

 

Ieri mattina il Giudice per le udienze preliminari di Foggia ha rinviato a giudizio i due politici, la consigliera comunale di Manfredonia Rosalia Bisceglia e il direttore dell’Asl di Foggia, Vito Piazzolla

 

“Ho passato 100 giorni a casa nel rispettoso silenzio e ho dovuto subirmi anche i commenti di chi prima di iniziare un riesame se la rideva chiamandomi “grezzone” e che dovevo vergognarmi di aver dato il nome di Napoleone a mio figlio. Ma ora basta! Non sono abituato a tacere, chi mi conosce sa che sul mio conto non si è mai detta una parola fuori posto. Sono Angelo Cera e sono contento di essere il “grezzone” di San Marco in Lamis, arcigno, pronto a difendermi nelle aule dei Tribunali e continuare a stare al fianco chi è più debole, sopratutto in un territorio sempre dimenticato e considerato preda dei potentati di turno”. Ha concluso Cera.

 

 

Le contestazioni sono ipotesi di reato di cui agli artt. 81 co. 2, 110, 56 e 319 quater c.p., in ragione di pressioni che si sarebbero tradotte in tentativi di induzione indebita a dare o a promettere utilità esercitati dai Cera nei confronti degli amministratori del Consorzio per la Bonifica della Capitanata, al fine di ottenere l’assunzione, presso l’Ente, di alcune persone.

 

Nella stessa indagine anche lottenimento della posizione lavorativa di una persona molto vicina a  Rosalia Bisceglia, consigliere comunale di Manfredonia, in cambio del voto da parte di quest’ultima a favore di un candidato sostenuto da Angelo e Napoleone Cera, in occasione dell’elezione del Consiglio Provinciale di Foggia.

 

 

pubblicità3

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”