Venerdì, 22 Gennaio 2021 09:27

San Giovanni Rotondo: Nasce OSEA, Osservatorio Società Economia Ambiente

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nasce il primo osservatorio cittadino con un respiro europeo, un progetto aperto, partecipato, condiviso e trasversale, nel quale donne e uomini, a vario titolo, daranno il proprio contributo per raccogliere ed elaborare dati e fare attività di analisi.

 

"Nelle more della pandemia è aumentata la consapevolezza che affrontare il futuro in maniera adeguata significhi anche saper distinguere le fonti e dare il giusto valore alla formazione e alla corretta informazione". 

 

 

E’ questa l’esigenza del gruppo che ha dato vita a OSEA - Osservatorio Società Economia Ambiente, un progetto aperto, partecipato, condiviso e trasversale, nel quale donne e uomini, a vario titolo, daranno il proprio contributo per raccogliere ed elaborare dati, fare attività di analisi, approfondire la conoscenza di percorsi virtuosi e buone pratiche urbane.

 

"L’intento è quello di mettere a valore percorsi, competenze ed esperienze dei professionisti del territorio per favorire quel processo di analisi utile a sviluppare sinergie e strategie di sviluppo nuove (e per riprodurre quelle già rodate) nella comunità di San Giovanni Rotondo".Fanno sapere i promotori dell'iniziativa: Toni Augello, Alberto Pietroboni, Antonio Tortorelli, Alessandro Santarsiero..

 

"L’osservatorio, che nasce per gettare uno sguardo approfondito sulla città di San Pio, vuole avere un respiro europeo: non solo aperto alle migliori innovazioni sociali, culturali ed economiche prodotte in Europa, ma anche orientato ad individuare quelle risorse cittadine emigrate verso altri lidi per mettere a valore la loro esperienza, maturata fuori dalla propria città natale".

Il gruppo inizierà a lavorare già dai prossimi giorni su cinque aree: Scuola, orientamento post-diploma, NEET;Lavoro, cervelli in fuga, south working, startup e cultura d’impresa;Arte, cultura e turismo;Ambiente e sport; Pubblica Amministrazione, fondi europei, digitalizzazione e infrastrutture. In seguito alle attività di raccolta e analisi dei dati, le ricerche saranno restituite al pubblico attraverso articoli di blog, comunicati, video conferenze, seminari, pubblicazioni varie.

 

Hanno aderito all’iniziativa professioniste e professionisti provenienti da più aree di interesse sociale e settori produttivi: Domenico Sergio Antonacci, Barbara Cappucci, Alex Cascavilla, Corrado Grifa, Maurilio Impagliatelli, Antonio Pio Longo, Roberto Marcucci, Gianluca Merla, Christian Palladino, Cinzia Pia Palladino, Gianfranco Pazienza, Andrea Piano, Francesco Placentino, Michele Placentino, Vittorio Placentino, Viviana Pomella, Leonardo Ricucci, Michele Russo, Maria Luisa Zarrelli. 

 

pubblicità3

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”