Lunedì, 04 Gennaio 2021 16:42

Rodi Garganico: "Tutti insieme in Vespa", nasce il Vespa Club

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

Gli iscritti saranno impegnati a partecipare alle varie iniziative vespistiche e saranno organizzate delle manifestazioni a carattere locale per far conoscere ed apprezzare il mondo della Vespa quanto più possibile. Il Club punta a creare collaborazioni per promuovere il turismo sul Gargano con la Vespa.

Il  motto è: Tutti insieme, tutti in Vespa! Dalla scorsa settimana è ufficialmente operativo il Vespa Club Rodi Garganico, formato dagli appassionati della mitica due ruote, da tutti conosciuta ed emblema del Made in Italy dal lontano 1946. Il sodalizio che già da molti anni frequenta ed è ben apprezzato nell'ambiente vespistico, riconosciuto ed iscritto con il numero 0846 dal Vespa Club Italia.

 

Le porte del Vespa Club Rodi Garganico, che già conta oltre quaranta soci, sono aperte a tutti i possessori e non di una Vespa che vogliano condividere questa passione per un modo di viaggiare indipendente dal tempo e dalla meta, per poter godere appieno dei paesaggi e dell'amicizia o semplicemente per avere informazioni sulle proprie vespe.

 

La parola Vespa evoca in ognuno l’immagine di un mezzo a due ruote conosciuto in tutto il mondo. La Vespa è stata celebrata nel cinema, nella letteratura, nella canzone, nei più grandi musei mondiali. Dire Vespa nel mondo equivale a dire Italia. L’ideatore fu l’Ing. Corradino D’Ascanio che creò un mezzo a due ruote con tre caratteristiche: accessibilità, comodità, manovrabilità. Le caratteristiche estetiche dei fianchi arrotondati e la vita sottile fecero esclamare a Enrico Piaggio la celebre frase “Sembra una vespa”. Era nato il binomio Vespa Piaggio. Era il 1946 e da allora praticamente tutta Italia è andata in Vespa. Tantissimi i modelli e le versioni realizzate ma la produzione di Vespe è ancora in atto da allora.

 

Con i suoi sinonimi (Vespone, Vespino, Specialino etc) intere di generazioni hanno viaggiato col vento in  faccia e tra i capelli, per lavoro o per svago. Ma sempre in Vespa. Non c’è famiglia infatti in cui non si sia posseduta almeno una Vespa.

 

Si invitano quanti volessero (anche se non residenti a Rodi Garganico) partecipare alle attività ed iscriversi al Vespa Club Rodi Garganico contattare il seguente numero 393292756915 (Gianluca Paradiso), recarsi presso la sede del Club in Via Mauro del Giudice n. 10 oppure contattare la nostra pagina FB “Vespa Club Rodi Garganico.

 

pubblicità3

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”