Lunedì, 04 Gennaio 2021 15:21

VIDEO| San Giovanni R.: controlli e sanzioni contro l’abbandono dei sacchetti nei cestini

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

“Eco-vandali” individuati grazie alle foto-trappole e sanzionati dalla Polizia Locale,  individuati diversi cittadini che conferiscono i rifiuti nei cestini stradali, «Confidiamo che questa intensificare dei controlli, serva da efficace deterrente al fenomeno degli abbandoni e della mancata differenzazione».

 

Negli ultimi due mesi il nucleo operativo antidegrado della Polizia Locale è riuscito ad individuare diversi cittadini che avevano abbandonati sacchetti pieni di rifiuti indifferenziati lungo le strade pubbliche e nei cestini gettacarte collocati nel centro storico e nella fascia di rispetto dello stesso centro storico (Corso Matteotti).

 

«La lotta contro chi abbandona i rifiuti per strada e nei cestini è quotidiana grazie all’utilizzo di fototrappole e agli appostamenti degli agenti in borghese, per cogliere in flagranza i responsabili», dichiara il comandante della polizia locale Antonio Acquaviva in una nota stampa.

 

Nella stessa nota la Polizia locale fa sapere che «ad oggi sono state 23 le persone che sono state sanzionate con euro 200,00 per la violazione commessa. Molto positiva anche la risposta della cittadinanza che sta inviando al nucleo operativo ambientale numerose segnalazioni. ogni segnalazione viene presa in carico e verificata dal personale del nucleo operativo. Dal primo gennaio 2021 l’attenzione della Polizia Locale sarà dedicata in primis al controllo del centro storico e della fascia perimetrale di Corso Matteotti dove, nonostante i servizi preventivi, i reiterati appelli, gli inviti alla responsabilità e le note informative sulla corretta pratica della raccolta differenziata, il conferimento di rifiuti stenta a ricondursi nei limiti del corretto conferimento. L’abbandono irregolare di rifiuti lungo le strade ed in altri luoghi non conosce sosta, ma altrettanto puntigliosa prosegue l’attività di monitoraggio e controllo da parte della polizia locale. Dopo poche settimane dall’ultima azione condotta dalla Polizia locale si registrano ancora numerosi episodi di conferimento irregolare o di abbandono di rifiuti nel centro storico. Infatti i sacchetti dei rifiuti conferiti nei cestini portacarte posizionati nel centro storico e in Corso Matteotti, scatole e rifiuti ingombranti lungo le arterie periferiche dell’abitato sono state rilevate dalle fototrappole posizionate nelle zone sensibili. Una città come San Giovanni Rotondo, dove il servizio porta e porta della ditta Tekra srl è puntuale, non può sopportare queste azioni incivili. Invitiamo “i cittadini” a conferire correttamente nel pieno rispetto dell’ordinanza sindacale n° 89 del 14.10.2020. Non sporcare, non abbandonare rifiuti sono atti d’amore nei confronti della propria città che è la propria casa. Confidiamo che questa intensificare dei controlli, serva da efficace deterrente al fenomeno degli abbandoni e della mancata differenzazione dei rifiuti che comporta degrado ed extra costi che finiscono per ricadere su tutta la cittadinanza- sottolinea il comandante della Polizia Locale. Ed è per questo che verranno ulteriormente intensificati, mettendo a punto entro il corrente mese un nuovo piano di controlli che vedrà in primis l’utilizzo di fototrappole mobili ad alta definizione, da installare di volta in volta nei siti ove maggiormente si registrano abbandoni di rifiuti. L’errato conferimento dei rifiuti penalizza l’intera città a partire dai molti cittadini che fanno una corretta e attenta raccolta differenziata. La centrale operativa della Polizia Locale resta a disposizione dei cittadini per fornire tutte le informazioni necessarie per agevolare il compito degli utenti domestici e non nel corretto svolgimento della raccolta differenziata».Conclude Acquaviva.

 

GUARDA IL VIDEO

 

pubblicità3

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”