Domenica, 17 Maggio 2020 10:17

Isole Tremiti, ok alla banchina commerciale e al porto turistico

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

La Giunta Comunale ha approvato il progetto definitivo di adeguamento del porto di attracco commerciale e transito passeggeri e realizzazione di riparo ed attracco per imbarcazioni turistiche sull'isola di San Domino. Assegnata la Bandiera Blu


"In sintesi - dice il sindaco Fentini - candidiamo a finanziamento, un lungimirante progetto di circa 9 milioni di euro, che cambierà la storia delle Tremiti. La ristrutturazione e l'ampliamento del Molo di Scirocco esistente che, con diversa conformazione planimetrica potrà essere utilizzato in modo duplice, come banchina commerciale-transito e come porto turistico, sarà una vera rivoluzione e cambierà radicalmente i futuri rapporti di lavoro, il commercio, tutto l'indotto turistico".


Un progetto, parte del "Programma di Azione e Coesione – PAC - infrastrutture e reti 2014-2020 – realizzazione di interventi di recupero waterfront nei territori delle Regioni di portoCampania-Puglia-Basilicata-Calabria e Sicilia", rappresenta una vera novità per una Riserva Naturale Marina, istituita allo scopo di conservare, tutelare e valorizzare il patrimonio naturale che caratterizza i fondali tremitesi.
"L'idea progettuale dell'ampliamento del Molo di Scirocco esistente - dichiara l'architetto delli Muti - che con diversa conformazione planimetrica potrà essere utilizzato in modo duplice, come banchina commerciale-transito e come porto turistico, consiste nel prolungamento della banchina principale e nel taglio di parte del molo dell'esistente direzione con un completamento del bacino, con una chiusura, con un ulteriore braccio verso san Nicola e Cretaccio, con andamento prima perpendicolare all'attuale banchina e poi ad arco, fino a raggiungere l'attuale testa, portando a benefici su più fronti: la sistemazione del porto permetterà di riutilizzare parte dei materiali ricavati da quello esistente e inoltre si ricaveranno due zone di fruizione: Bacino da diporto: riservata alle imbarcazioni turistiche, che potranno usufruire dell'attracco a 4 banchine, per l'ormeggio di 100 imbarcazioni circa di varie dimensioni; Zona Nord: la cui funzione resta quella di attracco delle imbarcazioni riservate all'approvvigionamento ed al transito".
Una vera e propria rivoluzione dunque, come già annunciato dal sindaco, che spera nel finanziamento da parte del Ministero dei Trasporti, sempre attento a promuovere sistemi di trasporto sostenibili. Oggi, le attuali aree non sono idonee per l'ormeggio delle motonavi di linea, che sono costrette ad attraccare in modo anomalo oppure a restare alla fonda, in rada, con i relativi disagi per i passeggeri, in seguito al trasbordo su motobarche.


"Il vento non sarà più un ostacolo - prosegue il sindaco Antonio Fentini - la realizzazione di una scogliera in parte sommersa con muro paraonde in sommità, permetterà di proteggere il molo dall'azione del moto ondoso causato dall'azione del Vento di Grecale, che è un vento che si insinua fra Capraia, San Nicola e Cretaccio nonché quello di Ostro e Scirocco seppure con fetch limitati".

 

Intanto è di poche ore fa la notizia, che anche le Isole Tremiti potranno far sventolare la prestigiosa "Bandiera Blu". Se da una parte si esulta per questo riconoscimento, dall'altra si è alle prese con importanti decisioni per fronteggiare la difficilissima stagione turistica alle porte. "Siamo felicissimi di aver ottenuto questo importante riconoscimento, in un anno che non dimenticheremo - chiosa Fentini- anche se alle Isole Tremiti per fortuna il Coronavirus non è mai arrivato. Ad ottenere il marchio di qualità è stata la spiaggia 'Cala delle Arene' di San Domino'. Un risultato importante che premia il duro lavoro fatto dall'Amministrazione comunale che oggi guarda all'estate 2020". Il futuro alle Tremiti si tinge di "blu", in attesa dell'opera più importante mai realizzata nell'Arcipelago.

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”