Mercoledì, 29 Aprile 2020 14:14

Coronavirus: al Policlinico Riuniti di Foggia il progetto di counseling psicologico adolescenziale

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

Parte al Policlinico Riuniti di Foggia presso la Struttura Complessa di Neuropsichiatria Infantile, diretta da Anna Nunzia Polito, fortemente voluto dalla Direzione Strategica aziendale, il progetto di counseling psicologico adolescenziale #NonMiFaccioContagiare


“Tale progetto – spiega il dg del Policlinico Riuniti Vitangelo Dattoli -è rivolto sia agli adolescenti in carico alla Struttura di Neuropsichiatria Infantile che all’intera comunità adolescenzialeed ha l’obiettivo di sostenerli in questa fase di distanziamento sociale e di individuare eventuali sovraccarichi emotivi per l’emergenza CoViD-19chesta comportando un importante sforzo di adattamento e di riorganizzazione degli spazi individuali e relazionali”. L’enorme impatto del Coronavirus sulla vita personale, scolastica e familiare degli adolescenti, infatti, sta producendo stati di tensione fisica e/o psichica, compromettendo la loro salute e illoro benessere, a breve e a lungo termine.

“L'esposizione prolungata ad alti livelli di stress, in un periodo critico dello sviluppo del cervello come l'adolescenza, può sfociare, infatti, in ragazzi e ragazze predisposti, in una patologia psichiatrica conclamata. La percezione, inoltre, dell’incontrollabilità della situazione e il timore del rischio di un contagio potrebbero acuire disagi già presenti” precisa Anna Nunzia Polito.

Il progetto è attuato tramite uno sportello telefonico, con possibilità di chiamare l’operatore al numero di tablet 3341173633 della Struttura Complessa di Neuropsichiatria Infantile il martedì e il giovedì dalle ore 16,00 alle ore 18,00. In tale occasione verrà stabilità la modalità dell’intervento, che, in ogni caso, prevederà la sottoscrizione del consenso informato da parte dei genitori dei ragazzi o da chi ne fa le veci. Lo sportello d’ascolto potrà essere telefonico o telematico (Skype, Zoom, Whatsapp, Google Duo).Il servizio sarà attivo per tutta la durata dell’emergenza CoViD-19.
Saranno previste strategie di ascolto attivo che favoriscono la relazione e l’apertura comunicativa e l’organizzazione di incontri di gruppo tra colleghi per favorire il confronto e il coordinamento delle attività espletate.
Con la dottoressa Anna Nunzia Polito, partecipano al progetto #NonMiFaccioContagiareil Francesco Gambarelli, dirigente medico della Direzione Sanitaria, un’equipe di medici e psicologi della Struttura Complessa di Neuropsichiatria Infanzia-Adolescenza e l’assistente sociale Antonella Calvo.
Oltre al progetto di counseling psicologico adolescenziale #NonMiFaccioContagiare, la Struttura di Neuropsichiatria Infantileha avviato una serie di iniziative con il contributo dei social attualmente più diffusi, utilizzando lo spazio virtuale e il suo linguaggio, tipico del mondo dei ragazzi. E proprio con l’obiettivo di far entrare la Neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza nel tessuto del territorio che sono state aperte una pagina Instagramnpiapoliclinicofoggia e una pagina Facebook Neuropsichiatria Infanzia-Adolescenza Policlinico Foggia.Fra le iniziative delle pagine, è presente anche la condivisione di un questionario rivolto agli adolescenti e ai loro genitori, per poter comprendere meglio come stiano vivendo l’attuale periodo di emergenza.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”