Sabato, 07 Dicembre 2019 17:31

Sanità di Capitanata, servizio di Elisoccorso notturno attivo tutto l’anno e non solo d’estate

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

Implementazione della Rete Emergenza Urgenza. Regione Puglia e ASL Foggia estendono il servizio di Elisoccorso. L’implementazione rientrerà stabilmente nella programmazione regionale di assistenza della Emergenza Urgenza, insieme all’attivazione della seconda postazione di Vieste durante il periodo estivo


Lo ha stabilito la Regione Puglia su indicazione del Presidente Michele Emiliano che ha accolto le istanze delle comunità locali. Determinanti, inoltre, in tal senso, sono stati i risultati ottenuti dalla sperimentazione estiva degli ultimi quattro anni, voluta dalla Direzione Generale della ASL Foggia. Grazie al nuovo assetto della rete dell’Emergenza Urgenza, la eliambulanza di stanza a Foggia potrà intervenire, durante tutto l’anno, sull’intero territorio provinciale. In qualsiasi momento della giornata, anche di notte. La scelta, poi, di istituire una base stagionale a Vieste, zona particolarmente interessata dai flussi turistici estivi, è frutto di una attenta valutazione proprio dell’attività svolta dalla postazione di elisoccorso durante gli anni di sperimentazione.
I sessantotto interventi registrati nella sola ultima stagione estiva confermano la posizione strategica di Vieste rispetto alle altre località del Gargano. Da tempo la ASL ha avviato un processo generale di riorganizzazione della rete dell’Emergenza Urgenza, in considerazione del contesto geomorfologico provinciale e delle difficoltà dei collegamenti interni dovute alle condizioni critiche della viabilità, in particolar modo sul Gargano e sul Subappennino Dauno. Il territorio provinciale è, infatti, caratterizzato da una forte frammentazione di comunità locali. Sono 61 i comuni in tutto, parte dei quali sono considerati disagiati per la notevole distanza in ambulanza dai Pronto Soccorso più vicini.
La rete dell’Emergenza Urgenza della ASL Foggia è composta, ad oggi, da 45 postazioni 118; 4 Pronto Soccorso; 5 Postazioni Fisse Medicalizzate (ex P.P.I.T.) che si aggiungono alle elisuperfici e ai siti di atterraggio per l’elisoccorso.
“Una rete altamente efficiente – spiega il Direttore Generale Vito Piazzolla - come confermano i dati ISTAT relativi al quinquennio 2012-2016, secondo i quali il sistema 118 della ASL Foggia è tra i 10 migliori d’Italia per efficacia clinica ed efficienza gestionale. Una rete articolata, che stiamo cercando di adattare alle caratteristiche complesse della Capitanata. Continueremo, pertanto, a farci portavoce in Regione di eventuali, ulteriori, esigenze provenienti dal territorio”.
In questo contesto di forte complessità si inserisce anche l’implementazione dell’Elisoccorso. Proprio in considerazione della importanza strategica del servizio all’interno della rete, la ASL sta valutando ulteriori interventi.
In tutti i comuni della provincia di Foggia, anche in quelli più periferici, esistono, infatti, siti di atterraggio. In alcuni casi si tratta di elisuperfici già certificate, in altri di siti occasionali.
La Direzione Generale, per questo, sta verificando con i suoi tecnici la possibilità di realizzare nuove elisuperfici e di effettuare lavori di miglioramento dei siti di atterraggio occasionali, già utilizzati per il servizio di elisoccorso, in modo da renderli più sicuri.
Ha, inoltre, avviato delle interlocuzioni con la Protezione Civile regionale per attivare una forma di cooperazione per ottimizzare le risorse attraverso l’utilizzo condiviso della rete di eliporti e elisuperfici.
È, infatti, in via di elaborazione un protocollo d’intesa finalizzato alla collaborazione tra ASL e Protezione Civile in modo da assicurare la massima efficienza degli interventi di soccorso nei diversi ambiti, quello sanitario e quello della Protezione Civile.
È in corso, a tal proposito, una attività di valutazione congiunta per verificare, nell’ambito della pianificazione di emergenza, anche la possibilità di realizzare sul territorio dei “punti di raccolta” in prossimità dei siti di atterraggio. Aree sicure, cioè, in cui la popolazione possa essere convogliata, tempestivamente assistita e opportunamente informata in caso di emergenza.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”