Giovedì, 03 Ottobre 2019 10:10

Vico del Gargano tra i “magnifici 12” borghi della Street Art

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il momento della firma con l'assessore regionale Loredana Capone Il momento della firma con l'assessore regionale Loredana Capone

A Bari firmato il disciplinare del progetto. Entro il 31 ottobre sarà realizzata e inaugurata un’opera d’arte di strada. La street art si sta caratterizzando come la forma più contemporanea di creatività

Vico del Gargano è tra i primi 12 comuni della Puglia, su 92 che complessivamente hanno presentato il progetto, in cui sarà subito finanziata e cantierizzata l’idea progettuale che ha partecipato al relativo bando regionale relativo a “Promozione e sostegno della Street Art”. Ieri, a Bari, il Comune garganico, rappresentato dall’assessore comunale alla Cultura e alla Pubblica Istruzione Rita Selvaggio, ha sottoscritto il disciplinare che dà il via alla realizzazione di un’opera di street art a Vico del Gargano. “Nei prossimi giorni”, ha spiegato l'assessore, “in uno degli spazi pubblici all’aperto del nostro paese, sarà realizzata un’opera che promuove lo straordinario valore e la grande attualità delle nostre radici culturali, delle tradizioni che si rinnovano e s’innovano di generazione in generazione”. “Vico del Gargano”, ha aggiunto il sindaco Michele Sementino, “è nel circuito d’eccellenza de I Borghi più belli d’Italia, grazie alle peculiarità del suo centro storico e al fortissimo legame della Comunità con le proprie tradizioni culturali. Con questo progetto, continuiamo un lavoro di valorizzazione e promozione rivolto anche, se non soprattutto, alle giovani generazioni, alle ragazze e ai ragazzi, in modo che possano comprendere pienamente quali sono il valore e la ricchezza della nostra identità storica”. L’opera d’arte sarà realizzata nel cortile dell’istituto scolastico comprensivo Manicone-Fiorentino di Vico del Gargano.
“Promozione e sostegno della Street Art” è l’innovativa iniziativa finanziata con 450mila euro in tre anni dalla Regione Puglia. Si tratta di una delle cinque azioni del programma della Regione Puglia comprese nell’ambito del progetto “La Cultura si fa Strada”, approvato dalla Giunta regionale a giugno scorso, destinata a promuovere e sostenere forme espressive visive in grado di contribuire a rigenerare e riqualificare luoghi e beni pubblici. Alla Call regionale, avviata lo scorso 7 agosto e rivolta agli enti pubblici al fine di ricevere proposte per la realizzazione di questi interventi, hanno risposto ben 92 amministrazioni, tra comuni, scuole e università.
Tra questi, sono stati individuati i primi 12 interventi, “immediatamente cantierabili”, quelli per i quali i proponenti avevano previsto entro il 31 ottobre prossimo la conclusione dell'opera. Si tratta delle istanze presentate dai Comuni di Aradeo, Caprarica di Lecce, Gallipoli, Racale, Muro Leccese, Galatone, Sant’Agata di Puglia, Vieste, Foggia, Vico del Gargano, Andria e dall’Istituto Scolastico Comprensivo “Bosco-Fiore” di Altamura. Questi progetti sono stati finanziati in prima battuta con le risorse disponibili per il 2019 dal bilancio autonomo regionale (150mila euro). Esattamente come accade già oggi in molte città d’Italia e d’Europa,anche in Puglia la street art si sta caratterizzando come la forma più contemporanea di creatività, favorendo l’innesco di energie vitali e positive, soprattutto dei più giovani, con un interesse crescente da parte di un pubblico sempre più vasto.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”