Mercoledì, 21 Novembre 2018 14:51

Torna Carduelis, l'esposizione ornitologica sperimentale a Foggia

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)
La locandina dell'evento La locandina dell'evento

Lo scorso anno la prima edizione di Carduelis ha fatto registrare un buon successo. Adesso l'esposizione ornitologica sperimentale dei fringillidi indigeni, esotici e dei loro ibridi mira a crescere in maniera esponenziale.

 

 Primo grande motivo d'orgoglio dell'Associazione Ornicoltori di Capitanata "Federico II" di Foggia, che organizza l'evento, è l'ubicazione: Carduelis quest'anno continuerà a svolgersi nel quartiere fieristico di Foggia, ma si sposterà l'imponente padiglione 71, ampio ben 4800 metri quadri. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

All'esposizione, che vedrà un giudizio con tre giudici di altissimo valore, il meglio in circolazione, sarà annessa anche una mostra scambi a partecipazione gratuita, oltre ad una specialistica sui canarini di razza spagnola ed una sui canarini da canto malinois. Numerose le aziende del settore partecipanti a questa seconda edizione di Carduelis (ad ingresso libero), anche se in realtà sarà data grande considerazione ad altre manifestazioni collaterali, come la collettiva d'arte "Volare", che vedrà l'esposizione di opere di numerosi artisti di Capitanata.

I premi speciali di Carduelis sono stati realizzati anche quest'anno da "Officine Creative"" dell'artista carapellese Serena Faccilongo. Anche il prof. Paolo Ricchiuti, noto pittore e scultore barese, metterà in palio una sua opera. Carduelis (che si svolge anche grazie alla collaborazione dell'Associazione Ornitologica Sanseverese) è anche enogastronomia, visto che ospiterà stand di aziende vinicole e gastronomiche locali.

 

Per gli espositori sarà importante la possibilità di assistere al giudizio in tempo reale. Carduelis lo scorso anno ha ospitato specie domestiche di ogni genere ed espositori provenienti da tutta Italia. La kermesse foggiana ha fatto registrare anche un piccolo primato: per la prima volta, infatti, un'esposizione ornitologica ha ospitato uno splendido esemplare di verdone citrino, uno dei più ammirati. Bellissima anche l'opportunità di esporre in apposite categorie gli ibridi di sesso femminile, che altrimenti non avrebbero potuto competente con i conspecifici di sesso maschile. Sarà la festa dell'ornitologia quella che i primi due giorni di dicembre sarà ospitata da una città in forte crescita a livello ornitologico come Foggia.

 

PROGRAMMA MOSTRE
30 NOVEMBRE, 1 E 2 DICEMBRE

Venerdì 30 Ore 9-19 Ingabbio Ore 17 Presentazione mostra d'arte Volare, a cura di Maria Grazia De Rosa

Sabato 1 Ore 9 Giudizio Ore 9-19 Apertura al pubblico Ore 11 Stand Mostra D'Arte: "La cura del Canarino", a cura di Giuseppe Pascucci Ore 17 Stand Mostra d’Arte: "Pet therapy e Canarini", a cura di Luigi Staraci, giornalista scientifico Ore 17.30 Stand Only Food: Degustazione vino rosso 'ciliegiolo' Casa Primis e di prodotti tipici locali a cura di Only Food Ore 20.30 Cena su prenotazione (info in mostra)

Domenica 2 Ore 9-15 Apertura al pubblico Ore 10 Inaugurazione alla presenza delle autorità Ore 10.30 Reading di poesie "Sulle ali della Poesia" Ore 11 Filatura mozzarelle dell'azienda Iadarola e degustazione di prodotti tipici locali Ore 11.30 Degustazione vino Rosato Monrose Casa Primis e di prodotti tipici locali a cura di Only Food Ore 12.30 Premiazione Mostre Carduelis, Razza Spagnola e Malinois Ore 15 Sgabbio e Chiusura manifestazione

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”

 

Giuseppe Limosani Il Maestro Partigiano