Domenica, 16 Settembre 2018 18:35

Calcio, Promozione: doppietta di Salerno, Vigor battuta e San Marco al comando

Scritto da  mg
Vota questo articolo
(2 Voti)
L'ASD San Marco dopo la vittoria con la Vigor L'ASD San Marco dopo la vittoria con la Vigor

Seconda vittoria per l'Asd San Marco. Doppietta di Salerno e celestegranata al comando della Promozione pugliese insieme a Spinazzola, Martina ed Apricena. Domenica prossima sfida a Real Siti (a secco di punti)

Non c'è stata partita, troppo netta la differenza fisica e tecnica tra le due formazioni. Eppure la squadra garganica ha dovuto faticare parecchio per conquistare l'intera posta in palio. La scarsa lucidità sotto porta degli attaccanti ed un paio di interventi del portiere biancazzurro, Colagrande, potevano compromettere il risultato.

PRIMO TEMPO - Il predominio territoriale e tattico del San Marco è evidente sin dalle prime battute di gioco. Palla che gira veloce da sinistra a destra per dare continuità ai rifornimenti aerei agli attaccanti. La prima occasione capita sui piedi di Paolo Augello, il suo sinistro, da poco dentro l'area di rigore, risulta debole ed impreciso. Passano 5 minuti, il 20' del primo tempo, ed è Quitadamo a creare una palla gol, dopo uno salmon sulla sinistra, per Quaresimale che viene anticipato all'ultimo momento da Azzariti. La pressione dei locali cresce, scontro tra il portiere della Vigor e il suo compagno di reparto, Azzariti, che lasciano campo libero a Quaresimale per la battuta a rete ma, inspiegabilmente, il gioco viene interrotto dall'arbitro che assegna la punizione alla formazione barese. Alla mezz'ora i biancazzurri si affacciano dalle parti di Pellitti con una verticalizzazione terminata sul fondo. Al 35esimo sale in cattedra Coco che libera in piena area di rigore avversaria Quaresimale, tiro a botta sicura respinto dalla difesa. Sul finire della prima frazione di gioco, dal 40 al 45esimo, accade di tutto. Prima una palla gol fallita dal San Marco: colpo di testa di Augelli su corner di Coco esce di pochissimo; poi il gol, capolavoro tecnico, di Tenzone: scambio veloce con D'Agostino (tra i migliori della Vigor) e tiro ad incrociare dai venti metri che si insacca nel sette della porta difesa da Pellitti.

MOMENTI DI TENSIONE - Alla fine del primo tempo entrano in contatto un tesserato dell'Asd San Marco con il portiere ospite Colagrande. La formazione della Vigor entrerà in campo, nel secondo tempo, dopo alcuni minuti dall'ingresso della formazione locale.

SECONDO TEMPO - La seconda frazione di gara parte sulla falsa riga della prima. Con il San Marco a fare la partita e la Vigor rintanata nei ultimi 40 metri a difendere il vantaggio. La prima azione d'attacco viene confezionata dal duo Augelli-Salerno, il colpo di testa dell'attaccante finisce di poco sulla traversa. Al 12esimo è ancora Quaresimale a fallire il pareggio, assist di Quitadamo con tiro centrale dell'attaccante respinto dal portiere biancazzurro. Al 13esimo la svolta: Quitadamo dopo l'ennesima sgroppata sulla sinistra costringe Bux al fallo in area di rigore, penalty trasformato con freddezza da Salerno: palla da una parte e portiere dall'altra. Il San Marco vuole la vittoria. Sugli sviluppi dell'ottavo corner i padroni di casa trovano il gol vittoria. Cross teso di Augelli, Salerno arriva in "cielo" e schiaccia di testa alle spalle dell'incolpevole Colagrande. La Vigor, incassato il colpo del 2 a 1, evidenzia un certo nervosismo che si concretizza con un intervento killer di Vernice su Augelli, non sanzionato dall'arbitro, e con l'espulsione di Azzariti (38' del st) per fallo su Quitadamo lanciato a rete. L'Asd sfiora il terzo gol con Viola e Quaresimale. Per la Vigor, da registrare, nel secondo tempo, la conclusione a giro di Tenzone terminata sul fondo.

ASD SAN MARCO (4-3-3): Pellitti; Augelli, De Cesare, Fiorentino, Montemitro; Ferrantino, Coco, Quitadamo; Viola (30' st Solimando), Salerno, Quaresimale. A disp.: Piergiovanni, Caruso, Nardella, Cristofaro, Iannacone, Salcone. All.: Parisi

VIGOR LIBERTY SAN PAOLO BARI (4-4-1-1): Colagrande; Bux (17' st Cocozza), Azzariti, Naglieri, Antonacci;  Catalano (20' st Lombardi), Vernice, D'Agostino (45' st Colella), Giangaspero; Tenzone; Falco (20' st Adige). A disp.: Savino, Lepore, Gazzilli, Dell'Era. All.: Carella

ARBITRO: Pinto

MARCATORI: 43' pt Tenzone, 14' e 16' st Salerno

ESPULSI: Azzariti (40' st)

AMMONITI: Catalano, Antonacci, Falco. Recupero: 2' pt, 4' st

Note: angoli, 9 a 1 per l'Asd San Marco.

 

salernoIL MIGLIORE - Lorenzo Salerno. Forza, pazienza e precisione. Il bomber old style mette a segno la sua prima doppietta stagionale, calcio di rigore e colpo di testa su corner, e regala il primato alla sua squadra. L'attaccante ha saputo mantenere la calma anche quando la difesa ospite gli ha riservato trattamenti "particolari". Ha tenuto botta e non si è mai scomposto. E' risultato prezioso anche nel mantenere palla per far salire gli esterni biancocelesti.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”

 

Giuseppe Limosani Il Maestro Partigiano