Sabato, 12 Settembre 2020 12:54

Mattinata: comizio del candidato sindaco Bisceglia: "deve diventare il paese delle opportunità"

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

Davanti a una Piazza Aldo Moro piena e in cui tutti coscienziosamente indossavano la mascherina, il candidato sindaco Michele Bisceglia e la lista Noi Comunità hanno illustrato ai mattinatesi il programma con il quale intendono trasformare Mattinata, nei prossimi cinque anni, nel "paese delle opportunità".

Il PUG, Piano Urbanistico Generale, sarà uno degli strumenti principali per rivitalizzare gli spazi, recuperare il patrimonio degli edifici pubblici dando ad essi le funzioni e i servizi di cui più necessita la popolazione. Un vettore di sviluppo anche e soprattutto per rilanciare artigianato ed edilizia del recupero, ma non solo. Si punterà a restituire decoro, fruibilità e lucentezza all'abitato adottando un Piano del Colore per la "Farfalla bianca del Gargano", sul modello di quanto fatto nella Valle d'Itria. Il lavoro, l'occupazione, il sostegno attivo alle nuove iniziative imprenditoriali e allo sviluppo del commercio sono le priorità centrali del programma di Michele Bisceglia e della lista Noi Comunità.

 

Prima del candidato sindaco, sono stati alcuni candidati consiglieri a rispondere alle domande poste loro da Michela Bisceglia, l'attivista di Noi Comunità che ha coordinato dapprima il talk con i futuri consiglieri comunali e poi ha presentato la mezz'ora finale con il candidato sindaco sul palco. "Il paese delle opportunità", nella concezione del 'gruppo della melagrana', è quello che si muove e realizza azioni e progetti in funzione delle esigenze espresse dalla cittadinanza ai tanti incontri tematici e forum aperti attraverso i quali Noi Comunità ha ascoltato le esigenze e le speranze dei mattinatesi.

 

Servono infrastrutture, servizi e progetti incisivi per le fasce più bisognose d'aiuto: i giovani che vogliono restare in paese per costruire qui il proprio futuro, le donne alle quali fornire un aiuto per conciliare i tempi vita-lavoro, gli over 50 interessati a riqualificare il proprio profilo di competenze. Agli anziani, ai disabili, alle persone che hanno a che fare quotidianamente con esigenze legate alla salute, è necessario garantire punti di riferimenti certi ed efficienti come il Poliambulatorio, i servizi della sanità territoriale per cui continuare a battersi in ogni sede con l'obiettivo del potenziamento e della continuità.

 

La realizzazione del "paese delle opportunità" parte da idee nuove e concretissime come la "Cooperativa di Comunità", un insieme organizzato di competenze, funzioni, ruoli e servizi per creare lavoro, occupazione stabile e qualificata nel pieno rispetto non solo delle leggi ma anche dei programmi e delle risorse che il governo centrale, quello regionale e l'Unione Europea stanno specificamente dedicando alle aree che più hanno necessità di trovare strumenti contro l'emigrazione e per far tornare a casa chi è andato via per trovare lavoro. "Vogliamo che i giovani restino qui e che quanti sono andati via abbiano la possibilità di ritornare", ha dichiarato Michele Bisceglia. "Vogliamo favorire opportunità di lavoro concreto per le nostre aziende attive nel settore zootecnico e agricolo, per permettere lo sviluppo e l'implementazione della filiera corta", ha spiegato il candidato sindaco. "Un mondo questo, parlo in particolare di quello zootecnico, che mi ha letteralmente adottato facendomi conoscere in queste settimane aspetti e criticità che non hanno mai trovato soluzione. Umilmente voglio dirvi che farò di tutto per migliorare la vostra condizione a partire dalla fornitura dell'acqua alle vostre aziende e dai piccoli ma necessari interventi di manutenzione delle strade per raggiungerle. Favoriremo gli aggregati tra imprenditori della zootecnia e dell'agricoltura per cercare di accorciare la filiera e per abbattere i costi di produzione così da liberare la sana competizione commerciale atta a promuovere un brand di comunità forte e riconoscibile".

 

Migliorare la viabilità urbana, organizzare il ciclo dei rifiuti per aumentare la differenziata e diminuire la relativa tassa. Grande rilievo avrà, all'interno della squadra amministrativa, l'azione di chi avrà il compito di reperire fondi europei, statali e regionali attraverso progetti tesi a implementare servizi, infrastrutture, iniziative per la formazione-lavoro e la creazione di economia in tutti gli ambiti, anche quelli legati alla cultura e al turismo. Proprio sul turismo, dal palco è stato rilanciato l'impegno di creare un "super" Assessorato all'Industria Turistica e al Marketing Territoriale. "E' il momento di risollevare questo paese. Abbiamo l'umiltà e la determinazione per farlo, le idee e le persone per riuscirci. Adesso serve soltanto il coraggio di scegliere. Coraggio mattinatesi". Conclude la nota di Bisceglia. 

 

pubblicità3

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”