Lunedì, 07 Settembre 2020 08:54

Mattinata: piazza piena per Noi Comunità, “la città vuole cambiare”

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il candidato sindaco Bisceglia: "E' un momento storico decisivo per tutti i mattinatesi. Mai più nessuno dovrà essere lasciato solo contro il racket, nessuno sia lasciato indietro".

"Il coraggio è solo l'altro lato della paura: mai più nessuno dovrà essere lasciato solo contro il racket a Mattinata, nessuno dovrà essere vessato o lasciato indietro sulle politiche sociali, sull'opportunità di essere aiutato a costruire il proprio futuro in una città migliore: riprendiamoci tutti la nostra città, facciamola tornare a casa, nelle case di tutti i mattinatesi".

 

“Non lasciamo nulla al caso, all'improvvisazione”,spiega il candidato sindaco Michele Bisceglia. “Tempo fa, quando iniziammo a coltivare questo progetto, eravamo 4 gatti: guardatela ora questa piazza, guardate quanti siamo, è un'intera città che si ritrova unita perché vuole cambiare. Non si torna indietro. Questo è un progetto che intende andare ben oltre il 20 e 21 settembre".

 

Il candidato sindaco parla per ultimo. Prima di lui, prendono la parola le 6 donne e i 6 uomini che formano la lista che ne sostiene la corsa per diventare il primo cittadino di una stagione completamente nuova per Mattinata, lontana dai commissariamenti, distante anni luce dal clima di veleni sotterranei e lacerazioni sociali che hanno minato il senso di comunità nel paese. Prendono la parola le madri e i padri parlando del futuro delle nuove generazioni, i giovani laureati che vogliono battersi affinché il lavoro e lo sviluppo siano un percorso di opportunità e innovazione da costruire insieme, e poi ancora chi fa l'operaio, chi è professionista, chi si batte da anni affinché il turismo faccia davvero da traino per un rilancio economico e occupazionale complessivo, capace di integrare anche servizi, agricoltura, commercio, crescita culturale. La piazza è viva, palpitante, e si emoziona più volte davanti al "coraggio" pronunciato con forza da Antonio Pietro Totaro, di fronte alla commozione di Michele Bisceglia nel ricordare la figura di suo padre, e ascoltando le parole di Rosanna, Mimma, Maria Grazia, Marcello, Marilina, Luigi, della giovanissima Rosa che ha 24 anni, di Matteo che ne 28, Raffaella e ancora Antonio.

 

“Nei mattinatesi c'è la percezione crescente che queste elezioni comunali rappresentino uno snodo storico fondamentale", spiega Michele Bisceglia. "Si va avanti soltanto se, come città, sapremo darci il tempo e il coraggio di risanare la situazione, trovare un nuovo patto di concordia e cittadinanza e affrontare ad uno ad uno i problemi e le questioni da cui dipendono il rilancio e l'affermazione di Mattinata come modello positivo in provincia di Foggia e nell'intera Puglia. Siamo pienamente consapevoli che possiamo farcela, perché il cammino che ci ha portati fin qui testimonia una partecipazione e una determinazione che crescono ogni giorno”.

 

pubblicitàok

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”