Lunedì, 10 Agosto 2020 12:41

A Rodi Garganico l’incontro con il candidato alle regionali Filippo Barbano

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

Turismo, ambiente, agricoltura, terzo settore, viabilità, occupazione giovanile e sanità sono stati questi gli argomenti trattati a Rodi Garganico dal candidato di Senso Civico Filippo Barbano nel corso dell’incontro tenutosi giovedì sera nella sala convegni dell’hotel Villa Americana.

Alla riunione hanno partecipato i rappresentanti di Ischitella, Vico del Gargano e Carpino aderenti alla formazione politica che sostiene il presidente Michele Emiliano e promuove la candidatura a consigliere regionale del dottor Barbano, medico di Casa Sollievo della Sofferenza.

 

I lavori sono stati introdotti dal rodiano Salvatore Saggese, noto esponente della politica locale, che nel presentare Barbano ha ricordato i tanti impegno non mantenuti di chi si è presentato a Rodi Garganico nel corso delle passate tornate elettorali. Saggese si è detto comunque molto fiducioso nell’attenzione che il candidato di Senso Civico avrà per il territorio garganico, in particolare nel campo della sanità.

 

Maria Pia D’Andrea di Carpino ha confermato il suo sostegno al progetto politico di Barbano: “E’ una persona seria ed ho fiducia in lui. Certamente non mancherà il mio aiuto”, ha detto.

 

Franco Novelli ha parlato in rappresentanza dei sostenitori di Senso Civico dei cinque reali siti del Basso Tavoliere (Ortanova, Carapelle, Ordona, Stornara e Stornarella). Come responsabile di una associazione di donatori di sangue ha avuto modo di conoscere il medico Filippo Barbano: “E’ una persona umile e disponibile, portatore di valori e ideali che lo fanno particolarmente attento ai problemi del nostro territorio e alla sua valorizzazione. Vedo intorno a lui tanto entusiasmo che rende reale e concreta la sua elezione al parlamento regionale”.

 

Per Nicolino Gramazio di Carpino la spirito di servizio che contraddistingue la vita sociale di Filippo Barbano (tra l’altro, è stato componente del direttivo della locale Banca di Credito Cooperativo, ha portato una sede delle Misericordie a San Giovanni Rotondo, fa parte del consiglio parrocchiale ed ha avuto esperienza politica nel comune della sua città), sono la garanzia del suo impegno favore degli altri.

 

Rispondendo all’invito di Nicola Pupillo di Rodi Garganico, Filippo Barbano ho spiegato le ragioni della sua discesa in politica: “Sostenuto e incoraggiato da un gruppo di amici che vedevano in me una possibile speranza”, ha risposto. Ed ha poi aggiunto: ”la volontà di mettere a disposizione degli altri la mia esperienza di vita professionale, il mio impegno sociale e la mia disponibilità ad ascoltare. Con la speranza di poter fare veramente del bene al nostro territorio e alla gente che quotidianamente lo vive”.

 

L’incontro di Rodi Garganico segue un precedente primo appuntamento tenutosi nei giorni scorsi con alcuni operatori turistici di Foce Varano e imprenditori di Peschici. Il mini tour sul Gargano denota attenzione ad uno degli aspetti che Barbano più volte ha tenuto a ripetere per portare ad un vero rilancio del nostro territorio, “Cooperazione, è arrivato il momento di non pensare più come singoli comuni ma come un’unica comunità”.

 

pubblicità3

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”