Venerdì, 24 Luglio 2020 11:54

San Giovanni Rotondo: dopo un difficile iter, sbloccati i lavori di difesa idrogeologica

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)
I lavori di Valle Scura e Valle Faina I lavori di Valle Scura e Valle Faina

Il sindaco Crisetti: “Strategica l’intesa istituzionale con il Consorzio di Bonifica Montana del Gargano”, è in fase di avanzata esecuzione il progetto approvato e finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito della misura 226 del PSR,per un importo complessivo di 370.000 euro.

Sono lavori prevalentemente ad interventi di difesa idrogeologica con tecniche di Ingegneria Naturalistica, per un importo complessivo di 370.000 euro, finanziato dalla Regione Puglia.

 

Il progetto è stato redatto dal settore forestale del Consorzio di Bonifica Montana del Gargano con capo settore e progettista il sangiovannese Giovanni Russo. Il progetto era bloccato al Comune per mancanza di fondi per anticipare gli importi dell’IVA, l’amministrazione è riuscita a superare l’ostacolo finanziario.

 

Dopo un difficile iter burocratico/autorizzativo, che ha compreso anche la Valutazione di Impatto Ambientale, le opere sono in realizzazione: si tratta prevalentemente di interventi di sistemazioni idraulico-forestali con tecniche proprie dell’Ingegneria naturalistica quali palificate vive e briglie in legname e pietrame, nonché, in minor misura, di interventi selvicolturali di prevenzione degli incendi boschivi, progettati secondo i principi ed i criteri della Gestione Forestale sostenibile. Da evidenziare che le briglie in legname e pietrame, ed in generale tutti gli interventi di Ingegneria Naturalistica, rientrano fra quelli richiamati nel testo edito dal Ministero dell’Ambiente “Criteri e tecniche per la manutenzione del territorio ai fini della prevenzione del rischio idrogeologico” nel quale, inoltre, è auspicata la realizzazione di nuove opere trasversali e longitudinali, utilizzando ove possibile le tecniche di ingegneria naturalistica per una corretta e sostenibile manutenzione del territorio.

 

I corsi d’acqua interessati sono Valle Scura e Valle Faina, cioè quelli dai quali ha avuto origine la piena che nel 2009 ha investito l’area del Convento e la parte bassa del centro abitato di San Giovanni Rotondo causando gravissimi danni alle abitazioni ma soprattutto alle aziende.

 

“La prosecuzione di tutte le attività di messa in sicurezza del nostro territorio, sempre conformemente alle possibilità consentite dalle norme paesaggistico/ambientali e dall’Autorità di Bacino, è un obiettivo prioritario della nostra amministrazione, come stiamo dimostrando fattivamente sia con questi lavori sia con quelli di realizzazione della fogna bianca partiti da poco ”, ha dichiarato il sindaco Michele Crisetti in una nota stampa diffusa da Palazzo San Francesco.

 

pubblicità3

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”