Giovedì, 16 Aprile 2020 10:48

Peschici: Lettera aperta dei consiglieri di minoranza al sindaco: “Bisogna dare una prospettiva, senza promettere miracoli”

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

"A chi vuole iniziare ad attrezzarsi per la imminente stagione estiva bisogna consentire ai villaggi, agli stabilimenti balneari a chi può e vuole, di avviare le attività di  preparazione alla stagione estiva. Si corre il rischio, altrimenti, di rimanere indietro".

I consiglieri comunali di minoranza Domenico Afferrante e Francesco Piracci hanno scritto una lettera al sindaco di Peschici, Franco Tavaglione.

 

“Siamo, ormai, in piena emergenza e le nostre attività, lavorative e nel disbrigo delle faccende  giornaliere, sono tutte rapportate a quanto ci sta accadendo attorno. Scrivono Afferrante e Piracci. E', certamente, qualcosa di enorme che ci è caduta addosso, con cui dobbiamo fare i conti ogni  giorno. Proprio per questo motivo, però, dobbiamo trovare le energie ed attivarci per reagire, sappiamo che dovremo convivere con il coronavirus per qualche tempo .Allora? Bisogna dare una prospettiva , senza promettere miracoli, per esempio, a chi vuole iniziare ad  attrezzarsi per la imminente stagione estiva. Bisogna consentire ai villaggi, agli stabilimenti balneari a chi può e vuole, di avviare le attività di  preparazione alla stagione estiva. Si corre il rischio, altrimenti, di rimanere indietro e di non essere preparati, per quello che la  stagione estiva ci potrà portare. Non possiamo più aspettare!! Ora, in tal senso ci sono realtà a noi vicine , altre più lontane, con esigenze comunque identiche,  che da qualche tempo si sono in tal senso attrezzate, emettendo provvedimenti. Certo, li hanno emessi, magari, già da qualche tempo ed a Lei sono sembrati "ingiustificati" allora. Ora, però, è passato quasi un mese, è passata la Pasqua. Vi è la necessità di riavviare, o provare a farlo, il motore delle nostre attività produttive. Ci sembra, pertanto, opportuno consentire le attività sopra richiamate, che peraltro  consentirebbero, probabilmente, ad alcuni di poter , finalmente , iniziare a lavorare, ci riferiamo a tutti, in particolare agli operai stagionali. Il paese è fermo , cerchiamo di fare il possibile per riavviarlo. Senza nessuna polemica, solo un consiglio dato per contribuire a meglio affrontare questo  momento. Penso ci sia consentito , anzi, sia nostro dovere darlo. Le ordinanze che in tal senso hanno consentito attività , nella vicina Vieste, lei le conosce. Le  possiamo dire che sono stati emessi provvedimenti analoghi in Liguria, Abbruzzo, Friuli Venezia Giulia”. Concludono Domenico Afferrante e Francesco Piracci

 

bannercoronavirus

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”