Venerdì, 28 Febbraio 2020 08:03

Ospedale Manfredonia, Campo: “Più servizi e più personale, medico e paramedico. Scongiurata la chiusura”

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)
Paolo Campo Paolo Campo

"Scongiurata la chiusura del reparto di ortopedia e dell'intera struttura", la dichiarazione di Paolo Campo, presidente del Gruppo del Partito Democratico del Consiglio regionale a proposito dell'Ospedale 'San Camillo De Lellis'.

“Ritengo utile fornire alcune informazioni per evitare che in città si generino false convinzioni sulla futura funzionalità della struttura. Non è assolutamente vero che il reparto di ortopedia rischi la chiusura, né che ci sarà un ridimensionamento delle prestazioni attualmente fornite alla cittadinanza. Il dottor Agamennone, che ringrazio per la grande dedizione e la qualità del lavoro svolto in questi anni, è prossimo al pensionamento e, pur nella penuria di ortopedici con cui tutte le Asl pugliesi fanno i conti, la direzione aziendale assicurerà la continuità assistenziale con il ricorso ad altre qualificate professionalità, in attesa che si concluda il concorso in via di svolgimento.

 

Ho già avuto modo di ribadire nelle scorse settimane che la Regione Puglia, negli ultimi atti di programmazione, abbia definitivamente chiarito che sia del tutto infondata ogni ipotesi di ridimensionamento del nostro ospedale.

Il nuovo piano di riordino prevede, cosa assai importante, un significativo incremento di posti letto, nonchè la conferma delle "strutture complesse" e l'incremento del numero di "strutture semplici dipartimentali". E' pur vero che la legge imponga la dismissione di un reparto, ma se ne aprono 2 nuovi: lungodegenza e riabilitazione. Uno già funzionante e l'altro di prossima attivazione.

A conferma della piena operatività della nuova fase, deve aggiungersi che sono già stati avviati molti concorsi e che il piano del fabbisogno del personale, recentemente adottato, prevede per i prossimi 3 anni 33 nuovi medici, 35 infermieri, 96 operatori sanitari e 4 tecnici sanitari, ai quali si aggiunge il personale di Sanità Service per un incremento occupazionale complessivo di circa 200 unità.

In tempi così duri per il sistema Paese, con un piano di rientro in corso e date le premesse del 2016, posso affermare senza tema di smentita di aver contribuito a scongiurare il rischio di chiusura che alcuni paventavano per il nostro Ospedale, e diver lavorato affinché l'offerta sanitaria sul territorio fosse potenziata e l'occupazione incrementata.

 

Questo è il compito del legislatore, poi bisogna che chi amministra e svolge le funzioni in materia sanitaria sia messo nelle condizioni di avere a disposizione tutti gli strumenti per fare bene il proprio lavoro. È un sforzo che impegna tutti, ognuno per la propria parte, finalizzato a garantire ai nostri concittadini un servizio sanitario all'altezza delle loro legittime aspettative". Conclude il capogruppo del Pd.

 

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”