Lunedì, 07 Ottobre 2019 13:20

San Giovanni Rotondo, On. Lovechio (M5s) :"Attorno al Santuario operatori seri danneggiati da parcheggi con troppe ombre"

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

"Sono stato ragguagliato da molti operatori commerciali, della grave situazione relativa ai parcheggi abusivi che sta preoccupando a San Giovanni Rotondo", si esprime così l'onorevole del M5S Giorgio Lovecchio.

In una nota stampa l'onorevole del Movimento 5 stelle denuncia una situazione di illegalità nella zona sacra, attorno al Santuario di San Pio e accusa l'amministrazione comunale di "immobilismo". Oltre alla nota sono state inviate anche le foto pubblicate sopra.

 

"Non è affatto normale- aggiunge il deputato pentastellato- che attorno al Santuario di San Pio si aggirino personaggi loschi, che chiedono il pizzo sul parcheggio o che peggio occupano suolo comunale, trasformandolo in parking abusivi e sottraendo quindi risorse ed entrate ai parcheggi comunali e a quelli privati degli alberghi e di altri esercizi. Non è normale, per un duplice motivo. Uno, perché il luogo sacro deve essere un posto di legalità e non può essere lasciato alla mercé di persone che elemosinano e ricattano i pazienti e i parenti che si recano a Casa Sollievo e tutti i fedeli che arrivano a pregare sulla tomba del Santo. Due, perché questo fenomeno come abbiamo visto di recente si sta tramutando in un vero e proprio allarme sociale: un parcheggiatore ha lanciato pietre contro l’auto parcheggiata, un altro è stato arrestato. Tutto questo danneggia non solo la quiete del luogo sacro, che non può essere funestata da tali accadimenti, ma danneggia l’intera economia dell’area in prossimità del Santuario. Lede l’immagine degli operatori seri, che operano nella piena legalità. Alcuni minimizzano, parlando di 3 o 4 ragazzi sangiovannesi, che fanno parcheggiare in alcuni terreni circoscritti, ma in realtà sono parcheggi gestiti dalla malavita del luogo. Ridimensionano i fatti, sminuiscono la gravità di quello che avviene quotidianamente. Potrebbe esserci un’organizzazione dietro la sosta abusiva. Ovviamente l’immobilismo dell’amministrazione comunale in tal senso è da deprecare, si può addirittura parlare di connivenza in alcuni casi. Mi occuperò di allertare personalmente le istituzioni e gli organi competenti". Conclude Lovecchio.

 

PUBBLICITA'

pubblicitàrottamazioneinternet

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”