Giovedì, 03 Gennaio 2019 08:32

Dalla Regione Puglia aiuti economici agli edicolanti

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nel bilancio 2016 aiuti per esercenti, l’annuncio in una nota dell’assessore allo Sviluppo Economico, Mino Borraccino: “numero dei lettori di giornali continua a calare”.

 

“Un necessario aiuto agli edicolanti pugliesi. Approvato, su mia proposta- annuncia l'assessore Mino Borraccino- un articolo in sede di approvazione di bilancio regionale. Il numero dei lettori di giornali continua a calare: gli ultimi dati ISTAT ci dicono che 9 italiani su 10 si informano attraverso la TV. In un anno il Corriere della Sera ha venduto il 5% in meno di copie, la Repubblica il 14%, il Sole 24 ore il 9%. L’attuale normativa prescrive che per le testate poste in vendita deve essere garantito un adeguato spazio espositivo, che non può essere inferiore a 25 mq. (L.R. 9 aprile 2015, n.24, recante il Codice del commercio). La qual cosa comporta oneri non indifferenti. La concomitanza di questi due fattori – uno di carattere socio-culturale,l’altro di carattere strettamente economico -ha determinato in Puglia sempre maggiori difficoltà per i gestori delle edicole, molte delle quali sono state costrette a chiudere. A sua volta, la chiusura dei punti vendita aumenta la difficoltà, per chi vuole, di informarsi. Si determina così un intrecciarsi di cause ed effetti che in ultima analisi limita la consapevolezza dei cittadini e la loro partecipazione democratica".

 

pubblicità2Per questa ragione in sede di bilancio preventivo l'assessore ha presentato un articolo, poi approvato col n. 110, che riduce a 7 mq. lo spazio espositivo minimo riservato ai giornali. La legge di bilancio è la n.67 del 28 dicembre 2018, pubblicata nel BURP n. 165 del 31 dicembre 2018.

 

"Si tratta di una misura necessaria, che dà una prima risposta alle esigenze dei gestori. Ma bisognerà anche prevedere specifici incentivi per la riqualificazione, l’ammodernamento e l’informatizzazione  delle edicole- aggiunge l'assessore. Come anche vanno rimosse le difficoltà burocratiche che nei comuni limitano l’ampliamento delle categorie merceologiche e dei servizi offerti al cittadino, specie per quelle edicole che operano su suolo pubblico”.

 

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”

pubblicita elezioni

 

Giuseppe Limosani Il Maestro Partigiano