Giovedì, 07 Dicembre 2017 09:39

Noi con Salvini, Siorini si dimette dal partito e offre "suggerimenti all’Amministrazione Cascavilla”

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(2 Voti)
Siorini con Matteo Salvini Siorini con Matteo Salvini

“Dimissioni definitive”. Saverio Siorini, ex segretario cittadino di Noi con Salvini, abbandona il partito e attende movimenti “a destra”. Attacca il commissario provinciale e il fiduciario locale che ha "spalancato le porte ad alcuni componenti della maggioranza"

In una lettera indirizzata al commissario provinciale Roberto Fanelli, Siorini spiega le motivazioni che lo hanno portato ad abbandonare definitivamente il movimento leghista: “Una storia bellissima, nata da pochi intimi e cresciuta, negli ultimi 3 anni, in maniera esponenziale. Prima San Marco in Lamis poi Manfredonia, senza dimenticarci di Vieste, Canosa.
Oggi, a distanza di tempo dal mio post sulla Boldrini, nonostante sia stato espulso tramite comunicato stampa, nonostante abbia fatto lettere di scuse a tutto il gruppo del movimento Puglia, nonostante, ad oggi, non ho avuto alcuna risposta, dalla mia lettera inviata ai dirigenti Nazionali, sono ancora fermo al palo”. Nella missiva non mancano riferimenti anche alla partecipazione cittadina e provinciale: “Non mi rendete partecipe alle vostre riunioni, non avete fatto nulla per opporvi con forza a Rossano Sasso (coordinatore regionale), forse perché complici, avete dato mandato di fiduciario ad un soggetto, a mio avviso non adotto a tale ruolo. Atteggiamenti che hanno avuto come risultato l’essere deriso dai miei concittadini: voi avete permesso questo! In passato ho sempre cercato di mantenere il simbolo del partito o movimento da intrusioni di personaggi che, in passato, hanno distrutto la città di San Giovanni Rotondo. Personaggi cui è stata l’opportunità di calpestare le sedi del movimento. Caro Commissario Fanelli Roberto, oggi San Giovanni Rotondo è diventata un carrozzone dove poter salire, grazie al libero tesseramento voluto dal vostro amato fiduciario che ha sbandierato davanti ai vostri volti un numero alto di tessere. Oggi al costo di 5 euro, vedremo se riuscirà ad avere gli stessi numeri quando costeranno 20. Non mi va di far parte di questo gruppo, non mi va di far parte di questo gruppo che non ha carisma, non mi va di far parte di questo gruppo dove non esiste la difesa ad oltranza dei propri fratelli. Per giunta, state a discutere le liste, lasciando spazio a personaggi che hanno voti, e non a persone che hanno dato l’anima, ma un po’ di vergogna non l’avete? E io dovrei aspettare, cosa? Aspettare che qualcuno si convinca che debba rientrare con mansioni marginali? Non sono il tipo di stare ai margini, io che sono stato uno storico della crescita, io che ho dato anima e cuore e nessuno può negarlo. Vi abbraccio e vi auguro tanta fortuna, forse, entrerò in casa di qualche altro, dove sanno apprezzare il mio lavoro, la mia etica politica, dove non si vendono per numero di tessere, dove esiste l’autonomia e la concretezza del sistema politico puro e pulito, ma soprattutto mi avrete contro”.
Le ultime righe Siorini le dedica al centrodestra che governa la città di San Giovanni Rotondo: “Se arriveranno proposte valide dal mondo della destra le valuterò. Diversamente continuerò a dedicarmi in modo attivo, come un semplice cittadino, alle problematiche di San Giovanni Rotondo cercando di offrire suggerimenti utili all'amministrazione di Costanzo Cascavilla”.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”