Sabato, 11 Novembre 2017 15:23

Sanità, Emiliano: “la Regione non ha alcuna intenzione di chiudere i Punti di primo Intervento di Vieste e Vico"

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

In una lettera, inviata al Comitato e ai sndaci di Vico e di Vieste, il Presidente della Regione spiega in progetti di rafforzamento che si andranno a realizzare. “Trovo paradossale (per non dire sgradevole) – spiega - che si possa manipolare e strumentalizzare una realtà come questa, cosi delicata e complessa".

 

 

Con una lettera  il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano è sceso in campo direttamente per chiarire il futuro dei PPI di Vieste e Vico del Gargano. La comunicazione è stata inviata al “Comitato pro permanenza e Mantenimento Punto di Primo Intervento di Vieste” ed ai sindaci dei due Comuni coinvolti.

 

Oltre ad evidenziare quanto è stato già fatto, Emiliano spiega i progetti di rafforzamento. “Trovo paradossale (per non dire sgradevole) – spiega anche Emiliano - che si possa manipolare e strumentalizzare una realtà come questa, cosi delicata e complessa, tenuto conto che non vi è mai stata tanta attenzione verso il territorio come oggi.

 

Gli stessi, infatti, subiranno anzi un rafforzamento divenendo Punti di Primo Intervento Territoriali (PPIT) che saranno integrati e coordinati nell’ambito della rete di emergenza territoriale. Tutto ciò Ii renderà più flessibili e per questo più funzionali alle esigenze di un territorio così complesso da gestire.

I PPIT sono infatti dotati di ambulanza medicalizzata H24 che in caso di impiego lascia comunque un altro medico presso la sede di Vieste e di Vico del Gargano. Più volte, attraverso i miei collaboratori, l’Assessore Piemontese, il Direttore del Dipartimento di Promozione della Salute Ruscitti, il Dirigente della Sezione Strategie e Governo dell’Offerta regionale Campobasso, lo stesso Direttore Generale della ASL Piazzolla, ho rassicurato la popolazione di Vieste e degli altri comuni del Gargano che la situazione è costantemente monitorata e in forte evoluzione dal punto di vista degli investimenti". Si legge nella lettera del Presidente Emiliano.

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”