Giovedì, 19 Dicembre 2013 08:24

San Giovanni R.: "O Tempora o mores", il sindaco replica agli attacchi

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

E' il sindaco Luigi Pompilio a replicare alla polemica in merito alla scelta di spendere 4.000 euro per una serata teatrale. in modo particolorare il regista Lio Fiorentino, intervistato dal fatto del Gargano aveva ritenuto immorale spendere questi soldi per una serata per lo spettacolo "O tempora o mores". 

«Noi facciamo le prove al freddo, il Comune mette a disposizione la sala del complesso di Largo delle Monache e basta. L'ultima volta tre anni fa abbiamo ricevuto un contributo di meno di duecento euro». 

«Ma come si può parlare di spreco di soldi pubblici se il costo dello spettacolo è quantificato in 2.780 euro comprensivo di Iva, a cui occorre aggiungere la somma di 1.220 euro comprensivo di IVA per l'affitto del Cine Teatro Palladino per un totale di 4 mila euro. Come si può parlare di spreco di soldi pubblici se stiamo proponendo uno spettacolo teatrale e quindi offriamo cultura. Come si può parlare di spreco se questo spettacolo culturale lo offriamo alla cittadinanza in maniera gratuita- sostiene Pompilio- Vorrei ricordare a qualcuno che mettere in piedi iniziative culturali rientra tra i compiti principali di una amministrazione comunale. Non a caso abbiamo un assessorato al ramo. Sarebbe uno spreco perché siamo in tempi di crisi? Non mi sembra una obiezione ragionevole. Perché? Perché, a parte la cifra che mi sembra piuttosto contenuta, ritengo che incentivare iniziative culturali, in questo caso offrendo ai cittadini uno spettacolo teatrale di elevato spessore, sia sempre un'azione lodevole e meritoria e mai uno spreco. I soldi spesi per la cultura non sono mai soldi spesi vanamente».

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”