Mercoledì, 07 Ottobre 2020 10:27

San Giovanni R.: l’epidemiologo Lopalco a scuola, iniziativa all’Istituto Lecce

Scritto da  Giulia Rita D’Onofrio
Vota questo articolo
(0 Voti)

Evento formativo proposto dai Lions, “l’educazione alla prevenzione, consente di maturare un profondo senso civico”, dichiara il Professor Luigi Talienti.

Quello che si terrà nella mattinata di sabato 10 ottobre, a partire dalle ore 10:00, presso l’ I.P.E.O.A. “ Michele Lecce “, Istituto Alberghiero con sede a Manfredonia e San Giovanni Rotondo, sarà un evento formativo di notevole importanza. Esso, è stato proposto alla precitata scuola, dai Lions di San Giovanni Rotondo, nella persona del Dottor Giuseppe Pizzicoli, coerentemente con il principio in base al quale, la scuola dev’essere attore sociale principale e deve fungere anche da collante, circa le varie componenti della comunità civile e territoriale.

 

“Ho colto con piacere quest’iniziativa”, ha dichiarato il Professor Luigi Talienti, Dirigente Scolastico dell’Istituto Alberghiero, “anche perché verte sulla prevenzione: quindi, sulla tutela del diritto alla salute, secondo quanto statuito dall’ex articolo 32 della Costituzione, che per noi è fondamentale, soprattutto nell’ottica di un anno scolastico in cui entra in vigore l’obbligatorietà dell’insegnamento dell’educazione civica. Dunque, l’educazione alla prevenzione, consente di maturare un profondo senso civico. A tale proposito, tra le personalità di spicco partecipanti, vi sarà l’illuminante presenza del Professor Pier Luigi Lopalco, epidemiologo, che non solo impersona un assessorato regionale, ma, soprattutto, colui il quale ci ha seguiti durante tutto il difficile periodo segnato dal lockdown.

 

Una personalità rappresentativa che, ogni giorno ci informava ed erudiva sull’andamento del contagio e sui conseguenti comportamenti da adottare, per il di lui contenimento. Quindi, colui che ci ha accompagnati in un periodo buio e continua a farlo tuttora, in una fase che, sebbene particolare, ci consente di intravedere una luce al di là del tunnel. Ed aggiungo che, nel rispetto del protocollo Covid della scuola, si tratta di un’iniziativa che sarà riservata solo ed esclusivamente alla rappresentanza dei docenti ed agli alunni delle classi quinte del nostro istituto. Mi sarebbe piaciuto, chiaramente, estenderla a tutti. Ma, mai come in questo delicatissimo periodo storico, nella nostra scuola e non solo, gli assembramenti sono da evitare e scongiurare. Perché, come istituzione e comunità educante, abbiamo a cuore la sorte dei nostri ragazzi e la salute di tutti, in un’ottica di salvaguardia e tutela del benessere della collettività. Abbiamo pensato di coinvolgere gli alunni dell’ultimo anno, in quanto sono coloro che concluderanno il percorso che li condurrà alla maturità. Ricordo inoltre che, contestualmente, su Manfredonia, la scuola sarà impegnata su di un altro fronte. Infatti, circa 30, tra ragazzi e docenti dell’ I.P.E.O.A., saranno alle prese con eventi presso il Villaggio Giro.

Precisamente, venerdì 9, saranno di supporto al Cooking Show con Peppone di Linea Verde, a cura di Matteo Cardillo, Executive Chef Regio Hotel Manfredi. Nella stessa serata di venerdì, essi provvederanno ad informare ed elaborare una degustazione dei prodotti tipici delle aziende locali, presso gli stands allestiti nel piazzale antistante il porto turistico di Manfredonia. Sabato mattina, invece, presso il Villaggio Giro, svolgeranno laboratori di formazione ed accoglienza turistica, aperti alle scolaresche della città. E’straordinario pensare come la nostra comunità educante, seppur nelle limitazioni del periodo, sempre agendo in piena sicurezza e lavorando alla salvaguardia della salute individuale e collettiva, sia impegnata su più fronti. La qual cosa evidenzia un suo particolare aspetto: quello dinamico, che si colloca in un processo di quel percorso di riqualificazione, che la scuola ha intrapreso. Quindi, siano enormemente soddisfatti ed orgogliosi del fatto che, l’evento formativo, che parte, appunto, dall’I.P.E.O.A. “ Michele Lecce “ di San Giovanni Rotondo, sarà presieduto dal predetto Professore ed Assessore, in luogo della sua singolare caratura professionale ed in considerazione del fatto che, a livello regionale, la nostra salute sia affidata alle sue cure.

 

Non posso esimermi dal rivolgere l’invito a tutti i Dirigenti delle comunità scolastiche di San Giovanni Rotondo. Perché, il messaggio che deve assolutamente raggiungere tutti, è che la scuola non costituisce un istituzione distinta dalle altre, operanti sul territorio. Perché, il sistema scolastico è uno, nel segno indiscusso di un unico nome, ch’è quello dell’istruzione, nella sua essenza e contezza: cioè, sinergica e collaborativa.”

pubblicità3

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”