Lunedì, 05 Ottobre 2020 08:21

“Linea di confine”, l’album d’esordio del musicista sangiovannese Domenico Pompilio

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)
Domenico Pompilio Domenico Pompilio

Dodici tracce di chiaro stampo cantautorale, che fondono atmosfere poetiche a temi esistenziali. L’uscita del disco avviene a pochi mesi di distanza dal lancio dei due singoli “Cassiopea” e “La Felicità”.

Lunedì 5 ottobre, in anteprima digitale, esce “Linea di confine”, l’album d’esordio del cantautore di San Giovanni Rotondo Domenico Pompilio.Dodici tracce di chiaro stampo cantautorale, che fondono atmosfere poetiche a temi esistenziali. 

 

Ciascuna canzone dell’album è un tratteggio della linea che, nella sua interezza, rappresenta la demarcazione tra il passato e il presente. Oltrepassare la linea di confine vuol dire prendere coscienza di aver compiuto un passo in avanti, di aver superato un ostacolo a favore di un obiettivo. Linea di confine segna dunque un passaggio netto, lasciando intendere di trovarsi soltanto all’inizio di una ricerca tesa al rinnovamento e alla crescita: è una direzione verso altre direzioni.

 

Ogni singolo brano è un racconto, una sorta di viaggio che attraversa il sogno, la realtà, l’amore, le domande e, a volte, le risposte. I rimandi ai maestri del cantautorato sono il fil rouge del disco: si va da De Andrè a Leonard Cohen, attraverso Nick Cave fino a Claudio Lolli, Guccini e altri ancora. Le influenze musicali di questi artisti, che fanno parte della formazione musicale dell’autore, sono forti, ma al tempo stesso elaborate in maniera del tutto originale e personale. Le sonorità spaziano dalla ballata al rock, passando per brani più intimi (solo piano e voce, solo chitarra e voce), fino ad arrivare a pezzi di stampo cantautorale tradizionale.

 

Il flauto traverso, strumento principe dell’autore, è presente in molti brani del disco e crea, in maniera delicata e quasi magica, sfumature poetiche e eteree alla struttura dei brani.Linea di confine è un album interamente autoprodotto, che ha visto la partecipazione di Simone Alfonsi (chitarre), Giacomo Nardelli (basso), Danesh Chillura (batteria) e Gianpaolo Casella (tromba).

 

Il lavoro è stato inciso, mixato e masterizzato presso gli studi Ermes Records di Roma da Franco Pietropaoli.

 

Nato a San Giovanni Rotondo e trapiantato da diversi anni a Roma, Domenico Pompilio scrive canzoni da oltre vent’anni. Si è esibito in diversi locali della capitale sia con i suoi progetti che in open mic e live contest. Durante la quarantena si è esibito in streaming in occasione dell’Antivirus Festival (organizzato dai Ladri di Fragole di Piacenza) e ha inciso, in home recording, la canzone Ad un metro di distanza, cui ha fatto seguito un videoclip altrettanto casalingo. Nell’aprile 2020 è entrato a far parte della rosa dei quaranta artisti presenti nella compilation del MEI Fatto in quarantena con il singolo Cassiopea. Ha composto le colonne sonore dei romanzi dell’autrice Roberta Capriglione: Con il vento a favore (2018) e Variazione (2020).

 

pubblicità3

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”