Venerdì, 10 Luglio 2020 11:16

“L’ultimo volo”, la raccolta di poesie di Onofrio Grifa

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
la copertina del libro e l'autore Onofrio Grifa la copertina del libro e l'autore Onofrio Grifa

Una dedica ad Angelo Gualano,“anima libera che nello spazio infinito del cielo ha abbracciato l’Etero”, il volume contiene settanta poesie e immagini dipinte dall’autore.

Il libro del sangiovannese Onofrio Grifa, fresco di stampa, è una raccolta di poesie e di immagini dipinte dallo stesso autore, con la prefazione di Raffaele Cera e una postfazione a cura di Mariagrazia D’Avena. Il libro è dedicato a Angelo Gualano, il 35enne di San Marco in Lamis che ha perso la vita, a maggio, nei Monti Dauni durante un volo con il parapendio.

 

Nella postfazione il volume viene paragonato al capolavoro fiammingo del Giardino delle Delizie, realizzato alla fine del XV secolo da Hieronymus Bosch. Un pop-up gigantesco di colori e immagini in grado di ripercorrere passioni ed impulsi dell’umanità tutta. In questo giusto parallelismo di D’Avena c’è una sintesi perfetta di questa pubblicazione. Grifa passa dall’amore per la vita al descrivere, e dipingere, quello che vede, che vive. Il suo mondo, dove è sempre l’amore il perno. “Non mi sono smarrito fra le nebbie dei sogni falsi e nel torrente dei dolori pungenti (…) , ma ho ceduto proprio in quel pozzo luminoso dove sono diventato luce bianca di amor puro”. Questi versi della poesia “Non mi sono smarrito” rappresentano molto bene l’uomo, l’artista, il poeta Onofrio Grifa.

 

“Il prolifico autore conferma ancora una volta la sua passione ad abbandonarsi alle espressioni multiple della poesia- scrive Cera nella presentazione- dall’insieme dei versi emerge il senso di una vita giocata come in un gran circo o sulla scena di un teatro, dove succedono le cose più impensate”. Da segnalare anche una poesia dedicata a Vieste, “Crepuscolo a Vieste”, è il titolo. Molto toccante il finale: “Un presepe precoce ammicca laggiù , ondeggia nel buio, specchiandosi in mare. Un canto mi sale senza suoni e parole. Ricordi di nenie rubate all’infanzia sbiadita. Un morso alla gola”.

 

pubblicità3

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”