Lunedì, 25 Novembre 2019 11:10

San Giovanni R.: rassegna teatrale "TeatroVisione", arriva Ascanio Celestini

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

"Attenzione questo non è teatro-canzone, questa è vita": è così che si presenta lo spettacolo "Migranti Santi Presunti Latitanti" - Un rito in canti e racconti, di Ascanio Celestini e Alessio Lega, che inaugura TeatroVisione, venerdì 29 novembre.

I fautori di TeatroVisione sono tre realtà molto vivaci del territorio: Mo'l'estate Spirit Festival, Oskené-Oltre la Scena e il Cinecircolo Piergiorgio Frassati, con la collaborazione attiva dell’Amministrazione Comunale di San Giovanni Rotondo, per una rassegna teatrale che proverà ad essere il meno conforme possibile: sette appuntamenti da novembre a maggio, previsti presso il Cineteatro Frassati.

 

Discorsi e ritornelli da bar, l’incontro - consueto ma sempre improvvisato - fra le storie di Ascanio e i canti di Alessio sono come un ininterrotto incrocio di voci attorno al bancone. Il bar è l’ultimo luogo dove si va a cercare lo spirito in un bianchino, dove si leggono i giornali che ormai sembrano essi stessi discorsi da bar. Dove si sbraita di migranti, di lavoro rubato ma dove dopo un bicchiere si può ancora offrire da bere a uno sconosciuto.

 

Ascanio Celestini è uno dei più importanti attori, scrittori e drammaturghi in Italia, tra i più amati cantastorie nel teatro di narrazione. Ha scritto questo spettacolo, fatto di storie aguzze e disturbanti, comiche come una lama, insieme al cantautore Alessio Lega, pluripremiato e assai stimato dagli appassionati del genere, di cui incontra i canti appassionati e ribelli, come nel rito dell’incrocio di voci al bar.

 

La direzione artistica è di Stefano Starace e Christian Palladino, che hanno messo in piedi un cartellone di altissimo livello che vede protagonisti, tra gli altri, nomi del calibro di Andrea Mirò e Marco Paolini. "TeatroVisione – spiegano Starace e Palladino - di sicuro non vuole essere una rassegna teatrale convenzionale; cioè no, un po’ sì… TeatroVisione è una creatura che nasce adesso, una neonata che si catapultata nel mondo degli adulti. Una poppante che, avremo cura, non crescerà mai… Una Pippicalzelunghe. O un Peter Pan. Così da potersi agitare tra i grandi, da vero spirito libero".

 

Prossimo appuntamento venerdì 13 dicembre con Eleonora Gusmano e Alessandro Romano in "L'Ora Blu". Si prosegue, poi, fino al 23 maggio, con ingresso alle ore 20 e sipario alle 20.30. Biglietti e abbonamenti disponibili allo 0882/426525 o al 349/1698711, fino ad esaurimento posti, con possibilità di utilizzare la Carta Docente e il Bonus Cultura dello Studente.

 

 

 

pubblicità3

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”