Lunedì, 02 Settembre 2019 09:24

Mattinata: “Festa dei Popoli”, accoglienza e culture culinarie

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)
La locandina dell'evento La locandina dell'evento

Un'occasione preziosa per conoscere, condividere e apprezzare espressioni culturali e linguistiche diverse dalla nostra, obiettivo della Festa è quello di far "vivere la diversità culturale non come un qualcosa che divide e crea barriere nella comunicazione e nella relazioni, ma come opportunità.

A Mattinata, la Parrocchia Santa Maria della Luce, organizza la seconda edizione della Festa dei Popoli dal titolo "Nel Gargano da fratelli: i sapori mediterranei dell'accoglienza", un momento di condivisione importante fortemente sostenuto dall'Ufficio Diocesano Migrantes, dell'Arcidiocesi, Manfredonia – Vieste San Giovanni Rotondo.

 

La "Festa dei Popoli" è un'occasione preziosa per conoscere, condividere e apprezzare espressioni culturali e linguistiche diverse dalla nostra.L'obiettivo della Festa è quello di far "vivere la diversità culturale non come un qualcosa che divide e crea barriere nella comunicazione e nella relazione, ma come un'opportunità di arricchimento reciproco e una possibilità di convivenza pacifica".

 

La Festa vuole inoltre essere un'occasione di dibattito su temi caldi in Italia e conterà con la presenza di due interlocutori di alto livello che discuteranno dei cinque punti per cambiare rotta sull'immigrazione proposti nel mese di giugno dai vescovi attraverso il quotidiano Avvenire: il dott. Michele Di Bari, Prefetto a Capo del Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione del Ministero dell'Interno e padre Fabio Baggio, Missionario scalabriniano e sottosegretario del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano ed integrale della Santa Sede, con l'attenzione specifica ai Profughi e ai migranti.

 

La manifestazione, che vedrà anche la presentazione del nuovo libro di don Aldo Buonaiuto "Donne Crocifisse", sarà anche lo scenario dello spettacolo "E sarà domani", realizzato dall'Ass. Comunità sulla strada di Emmaus, un mix di teatro e musica ambientato in una stazione, luogo simbolico di viaggio, di incontro, di attese. Lo spettacolo vuole regalare uno spaccato su storie di riscatto, sull'accoglienza, su valori e stili di vita che ancora oggi sono attuali, sull'importanza della comunità quale spazio di rinascita. Sarà l'occasione per affrontare tante problematiche: dalla solitudine alle dipendenze, dall'immigrazione alla fragilità delle famiglie.

 

Da cornice alla terza serata ci saranno gli stand gastronomici con pietanze tipiche di Mattinata e tipicità preparate dalle varie comunità straniere presenti a Mattinata. Una full immersion nelle culture culinarie. La Festa dei Popoli si terrà nelle giornate di giovedì 5, venerdì 6 e sabato 7 settembre.

 

pubblicità2

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”