Lunedì, 15 Luglio 2019 12:41

Mo'l'estate Spirit Festival,doppio appuntamento: ad Apricena e a San Marco in Lamis

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

“Kabìla” ospiti del Festival, il gruppo propone un sound etno pop, tra Italia e Libano, in cui le lingue e i suoni (da strumenti etnici ed elettronici) si incontrano.

Kabìla in arabo significa tribù. Una tribù che rappresenta l'intera umanità nei suoi mille colori, lingue e culture. Ma Kabìla è anche il nome dei protagonisti del doppio appuntamento di Mo'l'estate Spirit Festival, rassegna itinerante diretta da Stefano Starace, il 17 luglio ad Apricena e il 18 a San Marco in Lamis.

 

I Kabìla propongono un sound etno pop, tra Italia e Libano, in cui le lingue e i suoni (da strumenti etnici ed elettronici) si incontrano, grazie alle esperienze dei musicisti Emad Shuman (voce) Mirko Speranzi (chitarra acustica e voce) Gabriele Polverini (chitarra acustica, mandolino e voce) Cristiano Rossi (saz, oud) Adriano Checcacci (darbouka) e Shady Hasbun (cajon, rik, darbouka).

 

I Kabìla hanno all'attivo 5 album, l'ultimo dei quali, Life è stato arrangiato, registrato e mixato insieme a Massimo Giuntini (ex Modena City Ramblers). La formazione nasce nel 2007 con il brano Concerto d'Africa. Incoraggiati dall'ottima risposta delle radio, si lanciano in un'avventura musicale che ha per filo conduttore proprio questo continente ricco di suggestioni, dove bellezza e povertà si scontrano continuamente.

 

Nel tempo i Kabìla si spostano verso nuove sonorità e verso un approccio musicale più vicino alla world-music e poi verso sonorità più elettriche. Hanno suonato in alcuni dei più importanti festival italiani, dal Ferrara Buskers Festival al Festival Mediterraneo di Conversano, dal Mei di Faenza a Vinilmania di Milano, oltre ad essere presenti nei principali club di musica emergente. Hanno al loro attivo interviste e passaggi musicali su numerose emittenti radiofoniche. Collaborano attivamente con il gruppo italo-greco XDarawish (ex Al Darawish) con cui condividono la stessa visione della musica rock mediterranea.

 

Mercoledì 17 saranno ad Apricena, in via Roma, in collaborazione con il Comune della madrepietra, con il Bar Excelsior e Casa Sabatino e con La città che vogliamo. L'evento sarà preceduto dalla tavola rotonda "Gusto Giusto", con la partecipazione dello chef Shady Hasbun (ospite di molte trasmissioni televisive e proprio in questi giorni in onda su Raiuno) e di Salvatore Taronno di Slowfood, oltre che del cantante Emad Shuman (anche lui chef), di Michele Sabatino e di Martino Palumbo del bar Excelsior, che prepareranno specialità salate e dolci. A coordinare i lavori Stefano Starace

 

Giovedì 18, invece, a San Marco in Lamis, il concerto si svolge in collaborazione con il Circolo Arci di San Marco, Artefacendo Lab, Freak Music Art Cafè e Comune di San Marco in Lamis, nella Villetta comunale di San Marco, preceduto da un apericena. Accesso libero, inizio alle 22.

PUBBLICITA'


pubblicitàESPOSITORE IN LEGNO LOOP

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”