Martedì, 14 Maggio 2019 10:13

San Giovanni Rotondo, Dario Masciale e Legambiente: "Arte per combattere l'uso eccessivo della plastica"

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)
La locandina dell'evento La locandina dell'evento

Salvare il mare e il pianeta dalla plastica. Il tempo a nostra disposizione sta per scadere! Il circolo di Legambiente “Lo Sperone” di San Giovanni Rotondo sempre attento alle problematiche ambientali, in occasione dell'arrivo a San Giovanni Rotondo della sesta tappa del Giro d'Italia 2019 il prossimo 16 Maggio, ha promosso la campagna di sensibilizzazione #plasticfree per combattere l'uso eccessivo della plastica.

"Aumentare la consapevolezza sull'inquinamento plastico, incoraggiare la raccolta differenziata, divulgare buone pratiche per la riduzione della plastica monouso e impegnarsi a promuovere abitudini virtuose per la salvaguardia dell’ambiente che ci ospita". Il soci del circolo “Lo Sperone” insieme all'artista Dario Masciale, che in occasione dell'ultimo festival di San Remo ha lanciato il grido “HELP” per salvare il mare dall'uso eccessivo e incontrollato della plastica, sono all'opera per un progetto ancora più ambizioso: un cronometro gigante, interamente realizzato con bottiglie di plastica riciclata.

 

"La scelta di realizzare un cronometro sottolinea che il tempo a disposizione per salvare il mare e il pianeta dalla plastica è davvero poco ed è necessario attivarsi prima che si arrivi al collasso, così quest’opera scandirà il tempo che ci separa dalla catastrofe naturale se non saranno modificati la produzione e l’uso di materie plastiche con cui inquiniamo il mare e il pianeta. Il cronometro sarà fermo sulle 11.00 ad indicare il tempo che ci resta per stravolgere questo catastrofico conto alla rovescia: sono solo 11, infatti, gli anni per salvare il Pianeta e per evitare una catastrofe ambientale che cambierà in modo irreversibile il nostro ecosistema. Dario Masciale torna a servirsi della sua indole creativa per scuotere e sensibilizzare le coscienze sul tema dell’inquinamento e per dare il via ad una corsa contro il tempo, mettendo, ancora una volta, l’arte al servizio dell’ambiente. A sottolineare che non bisogna sottovalutare il grido d’allarme per salvare il mare invaso dalla plastica, la nuova installazione dell’artista sangiovannese sarà inserita nella video-clip che RCS trasmetterà il giorno della tappa. Così anche lo sport sarà al servizio dell’ambiente e il Giro d'Italia non sarà soltanto un evento sportivo ma anche un importante strumento di comunicazione che porterà la campagna di sensibilizzazione di Legambiente nelle case di tutti gli italiani. Il tempo a nostra disposizione sta per scadere! E in questa corsa contro il tempo per salvare il mare e il pianeta dalla plastica c’è bisogno dell’impegno di tutti, ma la straordinaria energia pulita delle ragazze e dei ragazzi di FridaysForFuture, coetanei di Greta Thunberg, sarà il motore per consegnare al futuro un mare libero dall’usa e getta e dalla plastica inutile, promuovendo comportamenti virtuosi già prima della direttiva europea che metterà al bando la plastica monouso a partire dal 2021". Si legge in una nota a firma del presidente di Legambiente “Lo Sperone”, Antonio Tortorelli.

 

PUBBLICITA'

pubblicità1

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”