Sabato, 05 Gennaio 2019 09:47

Vieste, domani "Concerto del Nuovo Anno"

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(1 Vota)

Inizia così la III edizione di Musica Civica che si apre con il concerto del Nuovo Anno, organizzato dal Comune di Vieste – Assessorato alla cultura, in collaborazione con l’associazione Musica Civica di Foggia e l’associazione musicale Nuova Diapason di Vieste

Un appuntamento che da vari anni anima la proposta musicale della città e che segna l’apertura delle tante manifestazioni culturali e artistiche proposte alla cittadinanza anche nei mesi invernali.
Il Concerto del Nuovo Anno, tra gli appuntamenti più attesi e amati dal pubblico, quest’anno propone un’offerta variegata che comprende due dei più noti valzer di Johann Strauss per continuare con un omaggio alla musica del grande cinema italiano. Uno spettacolo emozionante in cui l’orchestra accompagna la proiezione dei filmBanner italiani che hanno fatto la storia del cinema.
Le pellicole di Federico Fellini e Sergio Leone sono inscindibilmente legate a Nino Rota ed Ennio Morricone, che quest’anno si omaggia in occasione dei suoi 90 anni, compiuti il 10 novembre scorso. Non meno importanti le celebrazioni del 2019 per il quarantennale dalla morte di Nino Rota, forse il più grande compositore di colonne sonore di tutti i tempi.
Sul palco del Cineteatro Adriatico di Vieste l’Orchestra Suoni del Sud diretta da Benedetto Montebello e con la partecipazione del soprano Libera Granatiero. Di grande appeal il programma che si apre con due tra i più noti valzer di Strauss, Sul bel Danubio blu e il Valzer dell’Imperatore, per poi proseguire con Il medico della mutua di Piero Piccioni, il Padrino e varie altre colonne sonore di Nino Rota, dunque una carrellata della grande musica di Ennio Morricone, da Nuovo Cinema Paradiso, Metti una sera a cena ai famosissimi temi dei film western che hanno fatto la storia del cinema italiano.
Dopo questo primo concerto, tanti gli appuntamenti invernali proposti dall’assessorato alla cultura, tra i quali spicca il 14 febbraio, giorno di San Valentino, quello con Paolo Crepet e il suo nuovo spettacolo “Passione”.
L’ingresso, ore 11, al concerto è libero.

PROGRAMMA MUSICALE

Johann Strauss: Sul bel Danubio blu op. 314
Johann Strauss: Kaiser-Walzer op. 437
Piero Piccioni : Il medico della mutua
Nino Rota: Il padrino
Nino Rota: Trittico felliniano
Amarcord, La strada, Otto e mezzo
Ennio Morricone: Cosa avete fatto a Solange?
Ennio Morricone: Metti una sera a cena
Ennio Morricone: Nuovo cinema Paradiso
Ennio Morricone: Morricone’s favourite western themes

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”