Mercoledì, 12 Dicembre 2018 15:28

San Giovanni R.: anteprima di “Ci alzeremo all’alba”, il film diretto da Jean-Marie Benjamin

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)
La locandina del film La locandina del film

Dopo l’anteprima a Roma di venerdì 7 novembre, il lungometraggio scritto e diretto da Jean-Marie Benjamin, verrà proiettato giovedì 13 dicembre, alle 20:45, al Cineteatro Palladino di San Giovanni Rotondo, con ingresso ad invito.

 

Il film è interamente girato tra San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis e Pietrelcina, ripercorre la storia di due giovani amici, Luca e Sebastiano, che vogliono scrivere un libro su Padre Pio.

 

La storia ruota attorno a due ragazzi, Luca di 12 anni e Sebastiano di 13, che decidono di fare un’inchiesta su Padre Pio ripercorrendo le testimonianze e le storie di chi lo ha conosciuto. E così, con le loro biciclette, Luca e Sebastiano attraversano le strade soleggiate del Gargano a caccia di testimoni autentici per scrivere un libro sul Frate di Pietrelcina. La loro ricerca, che rappresenta anche l’incontro delle nuove generazioni con la fede e con il carisma del Frate cappuccino, si intreccia alle vicende familiari dei due ragazzi uniti da un forte sentimento di amicizia. La famiglia di Luca e della sorellina minore Miranda è solida ed unita, e si contrappone alle difficoltà di quella di Sebastiano, con una mamma malata e un padre alcolizzato.

 

Oltre ai due protagonisti Luca e Sebastiano, interpretati da Andrea Solombrino e Mariano Barnabà, al film hanno prestato la loro opera attori di grande esperienza come Antonella Ponziani, Paco Reconti, Massimiliano Pazzaglia, Lucia Stara, Gianni Pellegrino e Gigi Miseferi.

Nel film, interpretando loro stessi, compaiono anche: Padre Mario Villani (fondatore della Biblioteca del Convento di San Matteo), fra Carlo Maria Laborde (padre guardiano del Convento di Santa Maria delle Grazie), Arcangela Perrotti (una delle prime infermiere di Casa Sollievo della Sofferenza), Stefano Campanella (direttore di Padre Pio Tv) e Giulio Siena (direttore dell’Ufficio Comunicazione e Relazioni Esterne di Casa Sollievo della Sofferenza).

 

Il film, prodotto da Aladino Production e con la produzione esecutiva affidata a Mediterranea Production, è stato girato interamente tra San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis e Pietrelcina. La pellicola, della durata di 96 minuti, è patrocinata dalla Fondazione Casa Sollievo della Sofferenza, Opera di San Pio da Pietrelcina di San Giovanni Rotondo.

L'ingresso per la proiezione è ad invito.

 

Jean-Marie Benjamin è un compositore, scrittore, regista e sacerdote francese residente in Italia dal 1974. Fu lui a produrre e realizzare la prima fiction dedicata al Frate stigmatizzato intitolata “Padre Pio, la notte del profeta”, con protagonista Sergio Fiorentini, trasmessa per la prima volta dalla Rai nel 1998.

Con diversi editori ha pubblicato anche 10 libri in Italia, Francia, Svizzera e Irlanda e, dal 1997 al 2003, ha realizzato numerosi documentari per denunciare gli effetti dell’embargo sulla popolazione irachena. Uno di questi, “Tareq Aziz the other truth”, ha vinto nel 2011 il premio speciale della giuria al “Silent River Film Festival” di Irvine-Los Angeles.

Ha alle spalle una lunga carriera come musicista, suona la chitarra, il pianoforte e la tastiera elettronica. È un compositore e direttore d’orchestra, con all’attivo la registrazione di 28 dischi tra musica classica, musica leggera e colonne sonore.

pubblicità2

 

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”

pubblicita elezioni

 

Giuseppe Limosani Il Maestro Partigiano