La leggenda di Cristalda e Pizzomunno è una canzone che ha sicuramente un testo molto poetico ma quello che forse non convince è l’interpretazione dell’artista, di certo non aiutato da qualche difetto di pronuncia.
Come sono cresciuti questi ragazzi? Cosa, la professoressa, è riuscita a trasmettere loro? Principi, ideali e nozioni, sicuramente. Sullo sfondo un gap generazionale difficile da colmare, la sensazione, da parte della professoressa, di non essere stata capace di far comprendere la vera finalità delle sue lezioni.
Il laboratorio teatrale “Libera… menti” porta in scena la commedia con la regia di Matteo D'Apolito, i movimenti scenici sono curati da Christian Palladino, poche le anticipazioni sul testo. "Nella commedia si mescolano potere e miseria".
Al teatro Giannone arriva Xanax, lo spettacolo campione di incassi in Italia e apprezzato dalla critica. Si tratta di un atto unico scritto da Angelo Longoni, che vede protagonisti Mario Antinolfi e Claudia Ferri, diretti da Marco Cavallaro. Una commedia agrodolce divertente nella quale non mancheranno spunti di riflessione.
La basilica ricostruita da Edoardo Tresoldi a Manfredonia è il secondo museo pugliese più visitato nel 2017, a sorpresa batte anche il MarTa di Taranto, al primo posto Castel del Monte.
Una commedia in tre atti scritta da Francesco Paolo Fiorentino che nel 1975 creò molte polemiche tanto da etichettare l’autore come mangiapreti,la regia è di Basilio Fiorentino con la partecipazione dell’attore Edoardo Siravo che leggerà l’introduzione scritta da Lio Fiorentino.
Longano aveva sostenuto che le «furiose» cesinazioni eseguite dopo il 1764 avevano provocato persino la mancanza di legna da ardere a disposizione della popolazione. E queste affermazioni non potevano che diventare l’ennesimo pretesto per un' ulteriore critica all'abate, poiché per il frate di Vico, Michelangelo Manicone, si trattava di un…
Reduce dai tre sold-out foggiani, arriva al MAD Mall questa moderna favola natalizia per famiglie, messa in scena dalla Compagnia del Teatro della Polvere, eccezionalmente preceduta da uno sketch dei piccoli allievi del corso di teatro del MAD.
Sarà inaugurata martedì 19 dicembre, alle ore 18,00 la mostra dell’artista rignanese, Domenico Ruscitto, prematuramente scomparso l’estate scorsa.Restano ancora in giro per il Gargano le sue eco sculture e la "Banda Giacometti", piccoli totem realizzati con materiali di riciclo, ispirati all’artista post-impressionista Alberto Giacometti.
Si apre l’8 dicembre l’imperdibile appuntamento con l’artigianato natalizio di “Maninarte a Natale”. Nelle sale del Castello, fino al 10 dicembre, 15 espositori tra artigiani, hobbisti e professionisti presenteranno il meglio delle loro creazioni natalizie. Sabato 9, “Buoni con il Pane”, un percorso gastronomico tra le eccellenze del territorio.
Pagina 14 di 57

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”