Si tratta di una competizione articolata in tre fasi: provinciale, regionale e nazionale,rivolta a tutti gli allievi di scuole di recitazione, danza, canto e musical che vogliono mettersi in gioco e far valere il proprio talento, appuntamento presso la scuola di teatro “Le Piume del Vento” diretta da Pia Martino…
Domenica 17 marzo , quarto appuntamento della Stagione Teatrale del Giannone di San Marco in Lamis con la divertentissima commedia di Clément Michel.
Un ricco weekend culturale dal 15 e 17 marzo nella Green Cave di FestambienteSud, l’apertura della mostra di fotografie di Biagio Salcuni, insegnante e fotoamatore, un incontro su Arthur Miller e Jim Longhi, e il laboratorio di lettura per ragazzi narrando il Gargano visto da un treno e con gli…
Il sangiovannese Padovano non è alla sua prima esperienza letteraria, questo libro è finalista al Premio "1 Giallo x 1.000", una storia particolare, con riferimenti importanti all’attualità. Mancano pochi giorni a Natale, quando il terrore irrompe nel centro di una città di provincia addobbata a festa.
Presentazione in anteprima del disco “Pasta Nera”, il progetto musicale della formazione Pasta Nera Jazz Project. E’ possibile colorare la musica jazz con le sfumature sonore della Capitanata e profumarla con gli odori della terra e della sua tradizione culturale?
La provincia di Foggia Capitale della poesia pugliese, Capitolo V a San Severo e Capitolo VI a Monte Sant’Angelo, Almanacco dei poeti e della poesia contemporanea .
Sabato 2 marzo presentazione del volume di Grazia Galante sulla cucina del Gargano, appuntamento da non perdere quello di sabato prossimo alle 18 presso l’Agriturismo Biorussi con la presentazione de “Il Gargano in tavola: le ricette della cucina di ieri e di oggi”.
Continuano gli appuntamenti della rassegna letteraria a cura di Mara de Felici e Maria Antonia Di Maggio, giovedì appuntamento con l'autrice di “Pura invenzione, dodici variazioni su Frankenstein di Mary Shelley”, Marsilio Editore.
L’autore si contraddistingue nei suoi libri per una particolare sensibilità ai temi della salvaguardia ambientale, in linea con la sua formazione culturale di architetto e urbanista. “Pensieri e immagini disordinate e forse inutili” è un libro diverso dagli altri pubblicati da Pazienza.
La Scuola Itinerante di Fotografia, progetto vincitore del bando Pugliesi Innovativi, ha l’obiettivo di rinnovare l’immaginario visivo del territorio, attraverso un lavoro di educazione allo sguardo basato su corsi di fotografia diffusi e mobili, che seguono i propri studenti nei loro luoghi.
Pagina 1 di 55

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”

pubblicita elezioni

 

Giuseppe Limosani Il Maestro Partigiano