Stampa questa pagina
Mercoledì, 12 Agosto 2020 09:05

Coltivazione di marijuana a Carpino, estirpate 175 piante e denunciati 2 agricoltori

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

I Carabinieri di Vico del Gargano e di Carpino insieme ai Cacciatori di Puglia dopo l’attività di ricerca nella macchia garganica di Carpino, durata oltre 7 ore, hanno denunciato due agricoltori, con precedenti di polizia, che avevano destinato un loro terreno alla coltivazione di piante di “Cannabis”.

I Carabinieri della Compagnia di Vico del Gargano, da tempo, con il supporto del Nucleo Elicotteri Carabinieri di Bari e dello Squadrone Cacciatori “Puglia”, ha avviato un sistematico monitoraggio del territorio per individuare le aree dedicate alla coltivazione della “Cannabis”. A seguito della rilevazione dall’alto della mutazione dei luoghi da parte dell’equipaggio dell’Elicottero CC e dell’attività perlustrativa dei “Cacciatori” di boschi e terreni, nei giorni scorsi è stata individuata una coltivazione avviata di recente.

 

Dopo estenuante attività di ricerca nella macchia garganica di Carpino, durata oltre 7 ore, innanzi ai Carabinieri di Vico del Gargano, Carpino ed ai Cacciatori, è apparso un appezzamento di terreno dedicato alla coltivazione di 175 piante di cannabis servito da accurato impianto di irrigazione. Immediato il sequestro e l’estirpazione dei vegetali, di altezza variabile sino ai 70 cm, il cui fogliame verrà inviato al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Foggia, per la valutazione del relativo principio attivo.

 

Le contemporanee indagini hanno consentito di denunciare due soggetti con precedenti di polizia, proprietari di una vicina masseria, ritenuti condurre la coltivazione.

 

pubblicitàok

Articoli correlati (da tag)