Mercoledì, 09 Ottobre 2019 10:07

San Giovanni Rotondo, due arresti: droga ed evasione

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nello scorso fine settimana i carabinieri, impegnati in un servizio coordinato di controllo straordinario del territorio che ha interessato anche l’"area internazionale" del Santuario  finalizzato al contrasto delle condotte di guida più pericolose per l'incolumità e per la sicurezza stradale, a quello del fenomeno dei “parcheggiatori abusivi”, al controllo di persone sottoposte agli arresti domiciliari, e alla prevenzione e repressione dei reati in genere, hanno proceduto all’arresto per evasione di un pregiudicato 42enne del luogo

Il pregiudicato è stato sorpreso, verso l'ora di pranzo di domenica, alla guida della propria autovettura per le vie cittadine sebbene fosse sottoposto agli arresti domiciliari. L'arrestato, espletate le formalità di rito, è poi stato riaccompagnato presso la sua abitazione, dove dovrà rimanere in stato di detenzione domiciliare, a disposizione della Procura della Repubblica di Foggia, alla quale dovrà rispondere anche del rifiuto opposto all’esame per accertare il suo stato psico-fisico derivante dall’eventuale assunzione di sostanze stupefacenti mentre si trovava alla guida, e forse anche di altro, visto che nella circostanza i carabinieri hanno trovato nel suo garage un ciclomotore privo di segni identificativi e cinque biciclette di dubbia provenienza, su cui sono ora in corso accertamenti.

 

Nel corso dello stesso servizio, inoltre, all'esito di alcune "mirate" perquisizioni domiciliari, gli stessi militari hanno anche arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 19enne del luogo e denunciato per lo stesso reato un altro giovane, sempre del luogo. In una circostanza sono state trovate rinvenute due piante di marijuana e un modesto quantitativo di hashish, mentre in un'altra, a casa del 19enne, sono stati trovati 50 grammi circa tra hashish e marijuana.

 

Nel primo caso il ragazzo è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Foggia, mentre nel secondo il giovane è stato arrestato sia per la maggiore quantità di stupefacenti rinvenuta sia per la recidività dell'interessato il quale, nonostante la giovanissima età, "vanta" un precedente specifico risalente all'anno scorso, quando era già stato arrestato dai militari dello stesso Comando per lo stesso tipo di reato. In quell’occasione oltre alla sostanza stupefacente era stato scoperto un impianto per la coltivazione di marijuana, ricavato all’interno del monolocale dove all’epoca viveva. Anche questo giovane è scattata la detenzione domiciliare.

pubblicità3

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”