Mercoledì, 09 Ottobre 2019 09:31

San Giovanni Rotondo, nuovo appalto parcheggi: aumenti del 40%, aumentano anche le strisce blu

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nuovo capitolato per la gestione dei parcheggi nella zona urbana, tra le novità: pagamento con carte e bancomat e sosta gratuita per disabili

E’ passata quasi in sordina, ma è destinata a far discutere l’approvazione (a maggioranza, centrosinistra), da parte del Consiglio comunale, della nuova gara d’appalto per la gestione dei parcheggi della zona urbana.

 

Una nuova procedura che, oltre ad un nuovo possibile aggiudicatario, porterà dei cambiamenti nella vita di tutti i giorni dei cittadini ed utenti che parcheggiano i propri mezzi nel centro del paese. Saranno, infatti, come dichiarato in Consiglio comunale dall’assessore Pasquale Chindamo, aumentate le cosiddette “strisce blu” dalle attuali 103 postazioni alle future 151. Un incremento di 48 posti auto che interesserà nuove aree della città tra cui la zona in cui è stata ubicata la nuova ASL, in corso Roma, nei pressi della sede della BCC, in viale Aldo Moro, e via Santa Croce, all’inizio di viale Cappuccini.

 

Contestalmente aumentato anche il canone in favore del Comune: dali attuali 8mila euro a 12mila euro annui. Ma a far discutere, oltre all'importante incremento di posteggi a pagamento, è l’aumento, previsto dal capitolato, della tariffa di parcheggio che sarà portata dalle attuali 50cent per ora, a 70 cent per la stessa frazione oraria, un incremento secco del 40 per cento, e l’aumento dell’abbonamento mensile a 30 euro.

 

Un ulteriore aumento per i cittadini che, oltre all’aumento della TARI e dell’IRPEF comunale, si troveranno a sborsare diverse decine di euro nell’ottica di “scoraggiare l’utilizzo di mezzi propri”, negando, “secondo il parere politico della maggioranza” una possibilità di “disagio per le attività commerciali che ricadono nelle zone interessate”. “Pareri opinabili”, come candidamente espresso da Chindamo in Consiglio comunale e che sicuramente porteranno a delle discussioni in seno all’Amministrazione comunale. Altra novità prevista dal nuovo appalto, che scadrà il 31 dicembre 2020, in concomitanza con la gestione degli stalli della zona Internazionale, saranno i parcometri dotati di lettore carte bancomat e la possibilità, per i disabili, di sostare negli stalli a pagamento in maniera gratuita (massimo per due ore) esibendo il contrassegno attestante la disabilità e il disco orario. Entro qualche mese si capirà chi andrà a gestire le "strisce blu" nel centro urbano della città di san Pio. 

 

PUBBLICITA'


pubblicità3

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”