Mercoledì, 09 Maggio 2018 12:24

Vieste nella morsa delle Forze dell'Ordine, ancora un arresto per droga

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

All’alba di oggi il centro storico di Vieste è nuovamente stato cinto d’assedio dai Carabinieri della Compagnia di Manfredonia e della locale Tenenza, dai militari degli Squadroni Eliportati Cacciatori Carabinieri “Calabria”, “Sicilia” e “Sardegna”, da quelli della Compagnia di Intervento Operativo e del Supporto Arma Territoriale dell’11° Reggimento “Puglia”, da unità del Nucleo Cinofili di Modugno e, dall’alto, da un equipaggio del 6° Elinucleo Bari Palese


Il servizio straordinario di controllo del territorio disposto, in accordo con la Procura della Repubblica di Foggia, dal Comando Provinciale dell’Arma, si è ancora concentrato su un serrato controllo delle abitazioni del centro storico della città garganica, teatro negli ultimi tempi di gravi fatti di sangue. Una vera e propria cinturazione del centro e una serie di perquisizioni accurate e mirate su pregiudicati, a breve tempo da quello effettuato qualche giorno fa e che ha consentito di trarre in arresto Giovanni Surano, con il rinvenimento di un arsenale di armi e droga, e dopo l’arresto del latitanteDanilo Pietro Della Malva.

A finire in manette, questa mattina, il pluripregiudicato 54enne Pasqualino Carpano. Tra le numerose perquisizioni effettuate, infatti, all’interno della sua abitazione sono state rinvenute 38 monodosi, già porzionate in confezioni di plastica termosaldata, di cocaina, per un peso complessivo pari a 20 grammi circa. All'arrivo dei Carabinieri nei pressi di casa sua, Carpano ha invano tentato di disfarsi della sostanza nel bagno, venendo però immediatamente bloccato. Nel corso delle attività è inoltre stata rinvenuta e sequestrata la somma contante di 1.300 euro, in banconote vario taglio, probabile provento dell’attività di spaccio, e materiale vario idoneo al confezionamento delle dosi. L’uomo, pluripregiudicato per gravi reati, tra cui soprattutto reati specifici ma anche con una denuncia per estorsione, al termine delle formalità è stato tradotto presso il carcere di Foggia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”