Sabato, 12 Agosto 2017 12:38

Domati gli incendi, centinaia di ettari di pineta e macchia mediterranea distrutti

Scritto da  mg
Vota questo articolo
(1 Vota)

Ieri, tre incendi, appiccati nel giro di pochi minuti, hanno stretto nella morsa delle fiamme la città di San Giovanni Rotondo. Devastante quello che ha riguardato la zona internazionale e quello acceso in località Pantano, a circa 5 chilometri dall'abitato. Adesso situazione preoccupante a "San Salvatore", frazione montagna di Manfredonia

Le fiamme che hanno interassato la pineta (una quindicina di ettari) nei pressi del convento di Santa Maria delle Grazie ha rischiato di investire anche la struttura sanitaria "Gli Angeli di Padre Pio" (per precauzione alcuni pazienti sono stati trasferiti dal primo al piano terra) e quella ricettiva de "L'Approdo" (entrambe di proprietà dei Frati Cappuccini). Oltre alle squadre di terra, decine, composte da volontari della Protezione Civile, della VAb, dell'associazione "Gamma 27", diverse squadre dei Vigili del Fuoco e quelle dell'AIB Piemonte (Antincendio Boschivi) di stanza a Iacotenente (Foresta Umbra) sono stati necessari gli interventi di tre mezzi aerei (due Fire Boss ed un Canadair), oltre 50 lanci in totale, per domare le fiamme, alimentate dal forte vento, e mettere in sicurezza le strutture presenti nella zona. Le operazioni sono andate avanti fino alla tarda serata di ieri per poi riprendere alle prime di questa mattina. Dalla Protezione Civile assicurano che "la situazione è sotto controllo e gli incendi domati". Avvolta dalla fiamme anche un'automobile di proprietà di una dottoressa dipendente del presidio sanitario.

Trecento, forse 400, gli ettari di macchia mediterranea e sterpaglia andati in fumo in località Pantano. L'incendio, appicato simultaneamente a quello nella zona internazionale della città, ha lambito anche alcune masserie o case di campagna. Verso le 23 di ieri sera erano ancora operative diverse squadre di volontari, Vigili del Fuoco e gazzelle dei carabinieri. Chiara la natura dolosa di tutti gli incendi, al momento nonostante una intensa attività da parte dei carabinieri non è stato individuato alcun piromane.

Situazione preoccupante a "San Salvatore", frazione montagna di Manfredonia. La nube di fumo è visibile da diversi chilometri di distanza. Anche in questo caso sembra certa la natura dolosa.

IL VIDEO DEGLI INTERVENTI DI IERI

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”