Martedì, 12 Agosto 2014 19:40

San Giovanni, Polizia Municipale sequestra merce "griffata" contraffatta

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)

Numerosi capi di abbigliamento contraffatti sequestrati e un senegalese di 32 anni deferito all'Autorità Giudiziaria per "vendita di merci contraffatte e resistenza a pubblico ufficiale".

 

Venerdì scorso, a San Giovanni Rotondo, durante lo svolgimento del mercato settimanale, agenti della Polizia Locale del Nucleo Operativo annona e commercio, hanno proceduto al sequestro di numerosi capi di abbigliamento contraffatti: scarpe e borse. Tutta merce riconducibile a noti marchi di abbigliamento: Nike, Fred Perry, Peuterey, Colmar, Fay, Lui Jo', Luis Vuitton, Guess, Alviero Martini e All Star.

 

Il commerciante, A.N. cittadino del Senegal, nella fase di accertamento ha opposto resistenza ai pubblici ufficiali intervenuti. Dopo le operazioni di identificazione, eseguite nella Questura di Foggia, il commerciante è stato deferito all'Autorità Giudiziaria per "vendita di merci contraffatte e resistenza a pubblico ufficiale".

 

«E' doveroso ricordare - spiega il comandante della Polizia Locale, Antonio Acquaviva - che in materia di contraffazione anche l'acquisto è punito dalla Legge con una sanzione pecuniaria da va da un minimo di 100 ad un massimo di 7mila euro, qualora l'acquirente non accerti preventivamente la legittima provenienza della merce quando la condizione di chi la offre e l'entità del prezzo richiesto inducano a ritenere che siano state violate le norme in materia di origine e provenienza dei prodotti e in materia di proprietà industriale».

 

«Abbiamo spesso ripetuto - commenta l'assessore alle Attività Produttive, Matteo Fiorentino - come la tutela del consumatore sia uno degli obiettivi della nostra azione amministrativa, così come lo è la tutela dei commercianti e delle aziende prodittrici che, in periodi di crisi come quello attuale, non possono subire la concorrenza sleale di chi procude e mette in commercio merce di scarsa qualità con marchi contraffatti».

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”