Martedì, 25 Febbraio 2020 10:39

Vieste: arresto per una coppia, marito e moglie pusher

Scritto da
Arrestati un 37enne e la moglie, entrambi di Vieste, responsabili di detenzione in concorso e spaccio di 81 monodosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina. I coniugi sono stati sottoposti alla misura cautelare della detenzione domiciliare in Vieste, presso il proprio domicilio.
Chi spaccia è collegato alla mafia garganica, in esclusiva le intercettazioni telefoniche e la ricostruzione di due operazioni di polizia e carabinieri, l’operazione “Salus” e l’operazione “Friends”, ecco come si spaccia in città, una delle piazze più importanti del Gargano per lo spaccio di stupefacenti.
Un vertice con i rappresentanti delle Istituzioni, enti locali, forze dell'ordine e tecnici, lo chiede l’assessore regionale all’Ambiente Gianni Stea, “l'ennesima azione illecita bloccata grazie all'impegno dei Carabinieri del NOE” è il commento dell’on. Vianello membro della commissione Ambiente e della bicamerale Ecomafie.
Rifiuti pericolosi all'interno dell'area protetta del Parco Nazionale del Gargano. L'ordinanza è stata emessa dal gip del tribunale di Bari su richiesta della locale Procura della Repubblica - Direzione distrettuale antimafia (Dda).
Nelle prime ore del mattino, giungeva una telefonata al 112 da parte del padre dell’arrestato, il quale, in forte stato di agitazione, chiedeva l’immediato intervento di una pattuglia presso la sua abitazione poiché stava subendo minacce e percosse dal figlio.
Venerdì, 14 Febbraio 2020 08:45

Manfredonia: operazione “Retis”, arresti per droga

Scritto da
Esecuzione ad un ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Foggia nei confronti di 6 manfredoniani. Il reato contestato è detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Lo scorso fine settimana i militari della Compagnia di San Giovanni Rotondo, nel corso di opportuni servizi di controllo straordinario del territorio, che interessavano anche l’area internazionale del Santuario di San Pio, hanno accertato numerose violazioni penali e amministrative.
La Sezione Protezione Civile segue l’evolversi della situazione ed invita a consultare gli aggiornamenti per una corretta comprensione degli effetti al suolo attesi per ciascun livello di allerta previsto.
Si è costituito il responsabile del gesto, si tratta di un autotrasportatore incensurato di 51 anni, che avrebbe agito per motivi sentimentali.
“Il crollo dell’ingresso del Mulino va affrontato urgentemente e scoperchia una situazione disperata dello stato complessivo di tutela dei 24 eremi di Pulsano”, assemblea pubblica e concerto per gli eremi.
Pagina 6 di 107

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”