Venerdì, 03 Luglio 2020 08:21

Controllo delle coste, siglato a San Menaio l’accordo di collaborazione tra la Regione e la Guardia Costiera

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

“Rinnoviamo per tre anni un‘alleanza con la Guardia costiera per intensificare la vigilanza lungo circa 900 chilometri di coste, che sono il capitale più prezioso per i pugliesi e per i cittadini del mondo che amano la Puglia, la regione peninsulare italiana con il maggior numero di chilometri costieri”.

Lo ha detto l’assessore regionale al Bilancio e alla Programmazione unitaria, con delega al Demanio costiero e portuale, Raffaele Piemontese, sottoscrivendo stamattina, sotto la Torre dei Doganieri a San Menaio, località del Comune di Vico del Gargano, in provincia di Foggia, l’Accordo di collaborazione per il potenziamento delle attività di vigilanza lungo le coste pugliesi.

 

L’accordo, che avrà durata triennale, fino al 31 dicembre 2022, e godrà di un contributo regionale di 100 mila euro all’anno, copre le spese di acquisto di materiale tecnico, di carburante ed altri oneri connessi all’intensificazione dei controlli da parte della Direzione Marittima, durante il periodo di massima frequentazione del mare e delle località balneari.

Come ha osservato l’Ammiraglio Meli, “non si tratta solo di attività repressiva, la nostra sola presenza trasmette sicurezza e previene attività irregolari, come dimostra il fatto che l’estate 2019 si è chiusa senza alcun decesso, né incidenti lungo le nostre coste: siamo gli occhi della Regione Puglia sul patrimonio costituito dal demanio marittimo e dal litorale”.

 

Il servizio è già partito da due settimane, con 4 motovedette di altura e 200 gommoni. La vigilanza si concentra in prevalenza su Gargano e Salento, aree dove più intensa è la presenza di turisti, e riguarderà, in particolare, il rispetto delle prescrizioni dell'Ordinanza Balneare regionale e delle Ordinanze in materia di sicurezza balneare, di disciplina della navigazione sottocosta, oltre che delle norme inerenti i regolamenti in materia di diporto nautico, emanati dalle varie Autorità Marittime, valorizzando l’attività del personale impegnato nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro”. 

 

Si consolida così la cooperazione tra Regione e Direzione marittima che dura dal 2017 e che, l’estate scorsa, culminò nella distribuzione da parte di tutte le Capitanerie di Porto delle brochure “Mare Sicuro 2019 - Campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza in mare”.

 

La sottoscrizione dell’Accordo è avvenuta all’ombra di una delle torri costiere il cui restauro e manutenzione è stato sostenuto, in questi anni, dalla Regione Puglia. “Valorizzando il mare e il demanio marittimo - ha osservato Piemontese - facciamo crescere una cultura più rispettosa di un patrimonio naturale fragile”.

 

pubblicità3

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”