Lunedì, 27 Aprile 2020 09:55

Peschici: "I Turisti per noi sono famiglia", la lettera di Francesca Mastromatteo, giovanissima imprenditrice del Gargano

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

Riportiamo la lettera integrale, scritta da Francesca Mastromatteo, figlia di noti imprenditori turistici peschiciani proprietari di Baia San Nicola - Lido "La Paranza da Lina" , in vista dell'imminente stagione turistica. 

Nel lontano 1900 il mio trisavolo Michele Mastromatteo (a Va'll) era un possidente di una vigna di un ettaro, da circa 40 anni, situata nell'incantevole "Baia San Nicola", il nostro villaggio attuale. Insieme a suo figlio, nonché il mio bisnonno Domenico, soprannominato "Ming a Va'll", ebbero la fortuna e l'ingegno di ospitare i primi turisti stranieri campeggiatori, che spostavano sia in auto (i più fortunati), che a piedi, con sacco a pelo. Così questa esperienza a stretto contatto con la natura accese la voglia di migliorarsi, avendo anche un ottimo seguito.

 

Nel 1960, insieme al suo unico figlio, Michele Mastromatteo "a Va'll", nonché mio nonno, che con la sua tenacia e la sua caparbietà contadina di vedere oltre...diede un importante sviluppo nella struttura, realizzando spazi più confortevoli ed attrezzati, con posti tende, roulotte, bungalow...in modo da offrire migliori e maggiori servizi, nel totale rispetto della natura. 

 

Nel 1990 i miei genitori, Mino e Lina, entrarono in azione: sin da giovanissimi presero le redini dell'impresa, rendendola ancora più...unica!

 

La nostra attività è  basata solo ed esclusivamente sul turismo, la quale è stata contrassegnata da enormi successi ma anche da fallimenti, in seguito a calamità naturali. 

 

Inizialmente, contemporaneamente al campeggio, diedero vita anche ad una gastronomia in casa, offrendo pasti d'asporto. Successivamente, però, mia madre, ottima cuoca, decise di investire di più in questo settore, modificando la struttura lignea sulla nostra Baia, a Km 0 dal mare, in una trattoria. 

 

"La Paranza", il nome scelto da me e mia sorella Elda, in seguito al tormentone di quell'estate: nulla di più azzeccato!

 

Ancora tutt'oggi, resta un locale intimo e caratteristico, dove degustare piatti tipici, tramandati da tradizioni e generazioni. 

 

Ecco che dopo numerosi successi, il 24 luglio 2007 fummo colpiti dal "famoso" e disastroso incendio, che spazzò via quanto avevamo creato, dai sacrifici di una vita ai sogni infranti. Ci ritrovammo senza nulla: tutto e sottolineo tutto...raso al suolo dalle fiamme, con i ricordi nascosti sotto un mucchio di cenere! Scoraggiati decidemmo comunque di non mollare e ripartire...letteralmente da zero! 

 

Con tanto sacrificio e altrettanta forza, ma soprattutto con l'amore della famiglia, ad oggi siamo tornati a risplendere, più forti che mai! E non smetteremo mai di ringraziare i nostri avi per averci donato un Paradiso naturale, che continueremo imperterriti ad amare. 

 

Ed eccoci nella primavera 2020. Purtroppo, un altro imprevisto spiacevole. Ci ritroviamo nel mezzo di una pandemia mondiale. Increduli, spaventati...ma con il buon auspicio di attendervi e regalarvi ancora momenti indimenticabili da passare insieme. 

I nostri buoni propositi, post Covid19? Stiamo ripensando ad alcuni spazi, causa distanziamento. Stiamo riguardando le norme igienico-sanitarie, sia per il ristoro vista mare, che per il campeggio. 

 

Con l'augurio che questa emergenza finisca al più presto, lavoriamo h24 per voi. Perciò rinviare la prenotazione delle vacanze sarebbe un grave errore!!! 

 

Noi siamo ottimisti: vi attenderemo e continueremo a migliorarci nella forma e nella sostanza!

 

Grazie a voi, gentili ospiti, che ci scegliete, ci supportate e...ci date il "pane quotidiano"! 

 

Vi aspettiamo, anche quest'estate, per dimenticare questo periodo buio e per regalarvi, ancora, una vacanza indimenticabile...da trascorrere insieme, ai tanti, tanti, tanti...ospiti...

 

Per noi i Turisti, appunto, sono membri di famiglia, non numeri! 

 

Ci racconteremo, ancora...

Francesca Mastromatteo 

pubblicità3

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”