Martedì, 14 Aprile 2020 09:19

Cagnano Varano non dimentica il maresciallo Vincenzo Carlo Di Gennaro

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il ricordo del primo cittadino, Claudio Costanzucci Paolino, ieri anniversario dell’omicidio “quella giornata rimarrà per sempre nella nostra memoria collettiva”.

“Esattamente un anno fa il compianto Maresciallo Maggiore dei Carabinieri Vincenzo Carlo Di Gennaro, medaglia d’oro al valor civile, è stato barbaramente ucciso da un balordo nella piazza principale del nostro paese- scrive il sindaco Claudio Costanzucci Paolino. Nello scontro a fuoco è stato ferito anche il collega Pasquale Casertano, al quale va il nostro saluto. Quella giornata rimarrà per sempre nella nostra memoria collettiva. Tutti ricordiamo dove eravamo nel momento in cui abbiamo appreso la terribile notizia, segno dello shock subito dall’intera comunità cagnanese. Un omicidio che ci auguriamo la Giustizia punisca come merita.

 

Ad un anno di distanza Cagnano Varano non dimentica quell’efferato delitto e il dolore che ha provocato alla famiglia, agli amici e colleghi del maresciallo, all’Arma dei Carabinieri e a tutta la nostra comunità. Una comunità che fin da subito ha voluto marcare la propria distanza da chi fa della violenza uno strumento d’azione, scendendo in piazza con una marcia silenziosa a cui hanno partecipato migliaia di persone. Sono seguiti una serie di gesti di vicinanza e solidarietà pubblici e privati (messaggi, una panchina nel nostro cimitero intitolata alla sua memoria, l’apposizione di una targa nella locale caserma), ai quali si è aggiunta l’intitolazione del Palazzetto dello Sport al Maresciallo voluta dall’intero Consiglio Comunale. Cerimonia d’intitolazione che si è svolta alla presenza dei famigliari e dei vertici nazionali dell’Arma dei Carabinieri il 20 novembre 2019, data da cui questo impianto sportivo porta ufficialmente il nome di Palazzetto dello Sport “Vincenzo Carlo Di Gennaro”, per tutti “PALADIGENNARO”. Ma, come ebbi modo di dire ai funerali: «Caro Vincenzo, con questo gesto simbolico non abbiamo certo la presunzione di riparare a quanto Ti hanno fatto, ma almeno potremo averti vicino per sempre». Siamo però certi che le generazioni presenti e future, leggendo il suo nome, ricorderanno sempre che la Legalità è un valore al quale non si può rinunciare e che Vincenzo, da grande servitore dello Stato quale era, ha sacrificato la sua vita per difenderla.

 

L’emergenza che stiamo vivendo ci impone comportamenti che ci impediscono di ricordare il maresciallo come avremmo voluto, ma Cagnano Varano non dimentica mai i suoi uomini migliori e l’impegno che quotidianamente l’Arma dei Carabinieri profonde al servizio dello Stato.

 

Permettetemi, infine, di esprimere la vicinanza dell’intera comunità di Cagnano Varano e il mio saluto affettuoso a papà Luigi, a Lucia e Stefania cosa che ho fatto anche telefonicamente (ieri mattina, ndr), che con grande dignità sopportano questo immane dolore e hanno sempre avuto una parola di conforto per la nostra comunità”. Conclude il sindaco.

 

bannercoronavirus

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”