Martedì, 24 Marzo 2020 08:39

COVID-19, operativo il Piano Ospedaliero della Provincia di Foggia

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)
 I direttori dei due ospedali, Giuliani e Dattoli I direttori dei due ospedali, Giuliani e Dattoli

Il comunicato congiunto Regione Puglia-Policlinico Riuniti di Foggia-IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza , incontro ieri tra i due ospedali della Provincia di Foggia per il Piano Ospedaliero.

Nel corso dell’incontro, che si è tenuto ieri 23 marzo, fra il direttore generale del Policlinico Riuniti di Foggia, Vitangelo Dattoli, ed il direttore generale dell’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza, Michele Giuliani (in foto, ufficio comunicazione CSS), si è di fatto dato il via alla piena operatività, affrontandone i dovuti aspetti tecnico-organizzativi, del Piano Ospedaliero della Provincia di Foggia per l’emergenza epidemica COVID-19.

 

Piano che, si ricorderà, fin dalla prima emissione aveva contemplato la possibilità “di continui adattamenti in funzione dell’evoluzione delle dinamiche epidemiche nei diversi territori”.

 

L’evidenza della mutevole e ingravescente estensione del contagio nella Provincia di Foggia e nel territorio regionale e l’avvenuta necessità di una puntualizzazione e di un adattamento su base provinciale della pianificazione regionale, ha permesso ai due Enti nello spirito della leale, proficua e già esistente collaborazione fra il Policlinico Riuniti e la Casa Sollievo della Sofferenza, di presentare al direttore del Dipartimento della Salute, Vito Montanaro, ed al presidente della Regione, Michele Emiliano, un progetto di riorganizzazione provinciale dei percorsi COVID. Progetto che, dopo l’acquisizione informativa circa le disponibilità logistico-funzionali-organizzative idonee a riqualificare aree e percorsi dedicati, ha consentito ai competenti organi regionali l’inserimento dell’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza fra gli “Ospedali COVID”

 

Al fine di definire gli adeguati percorsi di integrazione tra gli ospedali e tra questi e il territorio, per assicurare tempestività, appropriatezza e sicurezza dei percorsi di cura della popolazione nel rispetto delle disposizioni nazionali e regionali impartite, il presidente della Regione ha ritenuto opportuno istituire una funzione di Coordinamento territoriale, che stabilisse ruoli e responsabilità di ciascuna articolazione del SSR, affidandone la responsabilità al direttore generale del Policlinico Riuniti di Foggia.

 

“L’incontro – hanno premesso i responsabili delle Strutture – vuole essere un’occasione per ribadire e sancire un rapporto istituzionale stabile fra i due enti a partire dagli aspetti tecnici, organizzativi ed amministrativi, per poi proseguire con un confronto quotidiano delle esperienze dei rispettivi clinici in termini di percorsi, di procedure ed iniziative poste in essere a tutela dei pazienti”.

Definita e disciplinata l’attuale struttura di assistenza COVID, il punto focale della discussione ha interessato un'integrazione dotazionale necessaria per affrontare in maniera organizzata i previsti afflussi di pazienti positivi delle prossime settimane.

 

Il Policlinico Riuniti renderà operativo il primo centro post acuzie con ulteriori 30 posti letto a cui se ne aggiungeranno in questi giorni altri 20 di medicina d’urgenza per acuti, portando così il numero totale dei posti letto COVID a 182 (50 di Medicina, 50 di Pneumologia, 32 di Terapia Intensiva, 30 di post acuzie, 20 di Medicina d’Urgenza per acuti). La Casa Sollievo della Sofferenza, invece, nel confermare i 100 posti letto già definiti (86 COVID, 14 Terapia Intensiva) ha avviato uno studio di fattibilità per una ulteriore estensione dell’area COVID sia per la fase acuta che post acuta, secondo standard ricettivi e tipologie dei pazienti concordati con il coordinamento provinciale. Resta l’impegno, infine, a dedicare ulteriori 4 posti letto di terapia intensiva.

Restano confermate per entrambi gli ospedali le già attive sale operatorie COVID ed il percorso COVID materno infantile.

 

bannercoronavirus

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”