Stampa questa pagina
Venerdì, 20 Marzo 2020 15:46

Coronavirus, quando finirà l’emergenza? Le parole dell’esperto Lopalco

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)
Pier Luigi Lopalco Pier Luigi Lopalco

“Prima di Pasqua non si esce di casa. Comunque, se ci va bene, si parla di dopo Pasqua”, ha dichiarato Pier Luigi Lopalco, professore ordinario di Igiene all'Università di Pisa e capo per l'emergenza epidemiologica in Puglia.

Medico, igienista, da sempre studia l'epidemiologia e la prevenzione della malattie infettive. Il presidente Michele Emiliano ha nominato, il 9 marzo, con proprio decreto il prof. Lopalco responsabile della struttura speciale di progetto “Coordinamento Regionale Emergenze Epidemiologiche” in seno all’Aress, agenzia regionale strategica per la salute e il sociale. Lopalco non ama la domanda che tutti in questo momento vorrebbero porgli: quando finirà?

 

lopalcotwitter

“Prima di Pasqua non si esce di casa. Comunque, se ci va bene, si parla di dopo Pasqua”, ha dichiarato al Tg3 Puglia.

 

“In Puglia il numero di nuovi casi è da qualche giorno costante- ha scritto il professore su Twitter- Sono giorni preziosi che ci permettono di preparare al meglio la risposta. Vi prego restate chiusi in casa”.

 

Lopalco ha anche contribuito alla stesura del piano regionale della Regione Puglia, in una intervista a Sky Tg24 ha puntualizzato su tutti i sintomi del Covid-19. “La maggior parte dei soggetti infettati ha una sintomatologia estremamente lieve, simile a quella di un raffreddore. Altre volte si verifica una sindrome simil-influenzale (febbre, mal di testa, malessere generale). Altre volte questa sintomatologia si aggrava: la febbre diventa più alta e si hanno i segni di una polmonite. La malattia che più temiamo da infezione da coronavirus è proprio la polmonite virale, che si manifesta con tosse secca e insistente, oltre a mancanza di respiro”.

 

Per approfondire:
Tg3 Puglia
Sky Tg24

 

bannercoronavirus

Articoli correlati (da tag)