Mercoledì, 04 Dicembre 2019 07:47

San Giovanni R.: terza edizione del "Natale in Grotta" a Valle della Monaca

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

L'appuntamento è organizzato dal Rotary Club di San Giovanni Rotondo –Distretto 2120 e si caratterizza come un momento di riflessione, di convivialità e di festa in preparazione al santo Natale, impreziosito dalla presenza di una particolare statua del Bambino Gesù appartenuta a Padre Pio.

Sarà una terza edizione del "Natale in Grotta" ricca di sorprese e ospiti d’eccezione quella che si svolgerà sabato 14 dicembre, a partire dalle ore 15.00, in località Valle della Monaca, sulle pendici del Gargano.

 

Questo appuntamento,organizzato dal Rotary Club diSan Giovanni Rotondo –Distretto 2120, si caratterizza come un momento di riflessione, di convivialità e di festa in preparazione al santo Natale, impreziosito dalla presenza di una particolare statua del Bambino Gesù appartenuta a Padre Pio, e da lui benedetta, che sarà, come da tradizione, portata in processione e collocata in una grotta naturale incastonata nello scenario del tutto simile a quello di Betlemme e della Terra Santa. Ad accompagnare il Bambinello,oltre a diversi testimoni diretti del Frate Stimmatizzato, sarà fr. Timoteo D’Addario, confratello cappuccino del Santo di Pietrelcinae socio onorario del Rotary Club di San Giovanni Rotondo, insieme ai volontari de “Gli Angeli della Vita” di Giovinazzo (BA), associazione promossa dai genitori e dai tutori di soggetti affetti da autismo e disturbi generalizzati dello sviluppo, che nell’occasione vestiranno i panni di figuranti del presepe vivente, che si snoderà lungo il sentiero che porta alla grotta della mangiatoia.

 

L’evento sarà seguito dalle telecamere di Padre Pio Tv, Telenorba, Telecapri/Capri Event, con la presenza di un inviato de “La vita in diretta” di Rai 1. Da segnalare le amichevoli partecipazioni del cantautore molisano Lino Rufo, virtuoso della chitarra, che ha collaborato con grandi nomi della musica italiana, dell’associazione corale “La Figlia di Jorio” di Orsogna (CH), annoverata quale coro folk più longevo d'Italia, essendo prossimo a festeggiare il suo primo centenario nel 2021, e dei “Cantori di Carpino”, punto di riferimento internazionale per la musica garganica e la sua cultura. Dalla musica all’arte, non mancherà una lieta sorpresa dell’artista di origini russo/irlandesi Irina Hale, che ha realizzato, per questa edizione del presepe vivente, due dipinti su sagome lignee raffiguranti san Pio da Pietrelcina e san Francesco d’Assisi, che andranno ad aggiungersi ai personaggi della Natività, disegnati dalla stessa autrice, già presenti nella grotta di Valle della Monaca. La manifestazione si avvale del patrocinio del Comune di San Giovanni Rotondo.

 

Come raggiungere la grotta: impostare google mapsa ll’indirizzo Valle della Monaca Gargano Trekking(località Calderoso San Marco in Lamis).Ingresso libero. Si consiglia un abbigliamento comodo e idoneo ad affrontare sentieri montani.

 

pubblicità3

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”